La Poesia

La casa della poesia
non avrà mai porte





Il più grande sito italiano di poesie e racconti

Entra o Registrati Che metta del giusto animo il pellegrino che bussa alla casa della poesia.


La Poesia | Antologia completa | Testi più votati | Ricerca avanzata | Rss Feeds | Invio materiale

    Poesie e racconti
» Poesia antica greca e latina
» Poesia dialettale italiana
» Poesia italiana
» Poesie inedite
» Poesie straniere tradotte
» Racconti inediti e/o celebri

  Filtra le poesie e racconti
Più lette
Più votate dagli utenti

  Felice Pagnani
Disegni
Sito Poesia
In ricordo

   Iscrivermi alla newsletter
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la info dei nuovi materiali pubblicati.
Nome E-mail

Titolo/Autore Testi    ricerca avanzata
Pubblicata il: agosto 21, 2013 | Da: Redazione
Categoria: Poesia anglosassone | Totali visite: 1202 | Valorazione

Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail

  
Redazione
Sono Manuel figlio di Felice, contento di portar avanti il lavoro di mio padre.
RUDYARD KIPLING
LA STRADA FRA I BOSCHI


Chiusero la strada fra i boschi
Settant'anni or sono.
Maltempo e pioggia I'hanno disfatta,
E ora mai pensereste
Che c'era un tempo una strada fra i boschi
Prima che piantassero gli alberi.
E' sotto la macchia e l'erica
E gli anemoni sottili.
Soltanto il guardiacaccia vede
Che, dove cova la palombella,
E ruzzoliano i tassi a loro posta,
C'era un tempo una strada fra i boschi.
Pure, se entri nei boschi
Una sera d'estate sul tardi,
Quando l'aria notturna rinfresca i laghetti cerchiati dalle trote,
Dove l'ottarda fischia alla contagna,
(Nei boschi non temono gli uomini,
Cos pochi ne vedono),
Udrai lo scalpitare d'un cavallo
E il fruscio d'una gonna nella rugiada
Vanno sicuri al piccolo galoppo
Per le solitudini nebbiose,
Quasi conoscano punto per punto
L'antica strada fra i boschi peduta...
Ma non c' strada fra i boschi!


 Commenti degli utenti

Non ci sono commenti...



Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search
1 2 3 4 5
Come ti è sembrato?     Scarso
Eccellente    


Ti proponiamo i Poesia anglosassone più letti

» Richard Feynman UN ATOMO NELLUNIVERSO
» Oscar Wilde E PIENO INVERNO
» Emily Dickinson MI AVVIAI DI BUON ORA...
» Emily Dickinson TOGLIETEMI TUTTO, MA LASCIATEMI LESTASI
» Samuel Beckett CASCANDO
Gli ultimi Poesia anglosassone pubblicati

» Henry Scott Holland La Morte non e niente
» Emily Dickinson MONTAGNE CARE
» Emily Dickinson TOGLIETEMI TUTTO, MA LASCIATEMI LESTASI
» John Milton IL PARADISO PERDUTO
» Emily Dickinson L' Amore
» Emily Dickinson SONO CONSAPEVOLE


    Una pubblicazione proposta fra le tante presenti nel sito
Piangi, uomo, quando vedi Il corso della tua vita forse troppo appiattito. Non trattenere, uomo, il tuo pianto pensando che sia debolezza soltanto. La "debolezza" di questo momento pu ridare nuovo senso e forza alla successiva tua esistenza.

    Statistiche generali
Pubblicazioni
6583
Autori registrati
3110
Totali visite
10557208
Categorie
35

Eliminare i file cookie | Torna su   

2000, 2013 © La-Poesia.it | Fondato da Felice Pagnani e ripubblicato nel 2013 dalla redazione di Latamclick.