La Poesia

La casa della poesia
non avrà mai porte





Il più grande sito italiano di poesie e racconti

Entra o Registrati Che metta del giusto animo il pellegrino che bussa alla casa della poesia.


La Poesia | Antologia completa | Testi più votati | Ricerca avanzata | Rss Feeds | Invio materiale

    Poesie e racconti
» Poesia antica greca e latina
» Poesia dialettale italiana
» Poesia italiana
» Poesie inedite
» Poesie straniere tradotte
» Racconti inediti e/o celebri

  Filtra le poesie e racconti
Più lette
Più votate dagli utenti

  Felice Pagnani
Disegni
Sito Poesia
In ricordo

   Iscrivermi alla newsletter
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la info dei nuovi materiali pubblicati.
Nome E-mail

Titolo/Autore Testi    ricerca avanzata
Pubblicata il: luglio 15, 2013 | Da: Redazione
Categoria: Poesia anglosassone | Totali visite: 1341 | Valorazione

Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail

  
Redazione
Sono Manuel figlio di Felice, contento di portar avanti il lavoro di mio padre.
Beckett
bing

Tutto noto tutto bianco corpo nudo bianco un metro gambe aderenti come cucite. Luce calore suolo bianco un metro quadrato mai visto. Muri bianchi un metro per due soffitto bianco un metro quadrato mai visto. Corpo nudo bianco fisso solo gli occhi appena. Tracce intrico grigio pallido quasi bianco su bianco. Mani pendenti aperte palmo avanti piedi bianchi talloni uniti angolo retto. Luce calore facce bianche radianti. Corpo nudo bianco fisso hop fisso altrove. Tracce intrico segni senza senso grigio pallido quasi bianco. Corpo nudo bianco fisso invisibile bianco su bianco. Solo gli occhi appena azzurro pallido quasi bianco. Testa globo in alto occhi azzurro pallido quasi bianco fisso avanti silenzio dentro. Brevi mormorii appena quasi mai tutti noti. Tracce intrico segni senza senso grigio pallido quasi bianco su bianco. Gambe aderenti come cucite talloni uniti angolo retto. Solo tracce irrisolte date nere grigio pallido quasi bianco su bianco. Luce calore muri bianchi radianti un metro per due. Corpo nudo bianco fisso un metro hop fisso altrove. Tracce intrico segni senza senso grigio pallido quasi bianco. Piedi bianchi invisibili talloni uniti angolo retto. Solo gli occhi irrisolti dati azzurri azzurro pallido quasi bianco. Mormorio appena quasi mai un secondo forse non il solo. Dato rosa appena corpo nudo bianco fisso un metro bianco su bianco invisibile. Luce calore mormori appena quasi mai sempre uguali tutti noti. Mani bianche invisibili pendenti aperte palmo avanti. Corpo nudo bianco fisso un metro hop fisso altrove. Solo gli occhi appena azzurro pallido quasi bianco fisso avanti. Mormorio appena quasi mai un secondo forse un esito. Testa globo in alto occhi azzurro pallido quasi bianco bing mormorio bing silenzio. Bocca come cucita filo bianco invisibile. Bing forse una natura un secondo quasi mai questo nel ricordo quasi mai. Muri bianchi ciascuno una traccia intrico segni senza senso grigio pallido quasi bianco. Luce calore tutto noto tutto bianco invisibili intersezioni delle facce. Bing mormorio appena quasi mai un secondo forse un senso questo nel ricordo quasi mai. Piedi bianchi invisibili talloni uniti angolo retto hop altrove non un suono. Mani pendenti aperte palmo avanti gambe aderenti come cucite. Testa globo in alto occhi azzurro pallido quasi bianco fisso avanti silenzio dentro. Hop altrove dove da sempre se no si saprebbe. Solo gli occhi soli irrisolti dati azzurri fori azzurro pallido quasi bianco solo colore fisso avanti. Tutto noto tutto bianco facce bianche radianti bing mormorio appena quasi mai un secondo tempo siderale questo nel ricordo quasi mai. Corpo nudo bianco fisso un metro hop fisso altrove bianco su bianco invisibile cuore respiro non un suono. Solo gli occhi dati azzurri azzurro pallido quasi bianco fisso avanti solo colore soli irrisolti. Invisibili intersezioni delle facce una sola radiante bianca all'infinito se no si saprebbe. Naso orecchi fori bianchi bocca filo bianco come cucita invisibile. Bing mormorii appena quasi mai un secondo sempre uguali tutti noti. Dato rosa appena corpo nudo bianco fisso invisibile tutto noto fuori dentro. Bing forse una natura un secondo con immagine stesso tempo un po' meno azzurro e bianco nel vento. Soffitto bianco radiante un metro quadrato mai visto bing forse qui un esito un secondo bing silenzio. Solo tracce irrisolte date nere intrico grigio segni senza senso grigio pallido quasi bianco sempre uguali. Bing forse non solo un secondo con immagine sempre uguale stesso tempo un po' meno questo nel ricordo quasi mai bing silenzio. Cadute rosee appena unghie bianche risolte. Lunghi capelli caduti bianchi invisibili risolti. Invisibili cicatrici stesso bianco delle carni ferite rosee appena in passato. Bing immagine appena quasi mai un secondo tempo siderale azzurro e bianco nel vento. Testa globo in alto naso orecchi fori bianchi bocca filo bianco come cucita invisibile risolta. Solo gli occhi dati azzurri fisso avanti azzurro pallido quasi bianco solo colore soli irrisolti. Luce calore facce bianche radianti una sola radiante bianca all'infinito se no si saprebbe. Bing una natura appena quasi mai un secondo con immagine stesso tempo un po' meno sempre uguale azzurro e bianco nel vento. Tracce intrico grigio pallido occhi fori azzurro pallido quasi bianco fisso avanti bing forse un senso appena quasi mai bing silenzio. Bianco nudo un metro fisso hop fisso altrove non un suono gambe aderenti come cucite talloni uniti angolo retto mani pendenti aperte palmo avanti. Testa globo in alto occhi fori azzurro pallido quasi bianco fisso avanti silenzio dentro hop altrove dove da sempre se no si saprebbe. Bing forse non solo un secondo con immagine stesso tempo un po' meno occhio nero e bianco socchiuso lunghe ciglia supplichevole questo a memoria quasi mai. In lontananza tempo lampo tutto bianco risolto tutto in passato hop lampo muri bianchi radianti senza tracce occhi colore ultimo hop bianchi risolti. Hop fisso ultimo altrove gambe aderenti come cucite talloni uniti angolo retto mani. pendenti aperte palmo avanti testa globo in alto occhi bianchi invisibili fisso avanti risolti. Dato rosa appena un metro invisibile nudo bianco tutto noto fuori dentro risolto. Soffitto bianco mai visto bing in passato appena quasi mai un secondo suolo bianco mai visto forse cos. Bing in passato appena forse un senso una natura un secondo quasi mai azzurro e bianco nel vento questo nel ricordo mai pi Facce bianche senza tracce una sola radiante bianca all'infinito se no si saprebbe. Luce calore tutto noto tutto bianco cuore respiro non un suono. Testa globo in alto occhi bianchi fisso avanti vecchio bing mormorio ultimo forse non il solo un secondo occhio appannato nero e bianco socchiuso lunghe ciglia supplichevole bing silenzio, hop risolto.


 Commenti degli utenti

Non ci sono commenti...



Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search
1 2 3 4 5
Come ti è sembrato?     Scarso
Eccellente    


Ti proponiamo i Poesia anglosassone più letti

» Richard Feynman UN ATOMO NELLUNIVERSO
» Oscar Wilde E PIENO INVERNO
» Emily Dickinson MI AVVIAI DI BUON ORA...
» Emily Dickinson TOGLIETEMI TUTTO, MA LASCIATEMI LESTASI
» Samuel Beckett CASCANDO
Gli ultimi Poesia anglosassone pubblicati

» Henry Scott Holland La Morte non e niente
» Emily Dickinson MONTAGNE CARE
» Emily Dickinson TOGLIETEMI TUTTO, MA LASCIATEMI LESTASI
» John Milton IL PARADISO PERDUTO
» Emily Dickinson L' Amore
» Emily Dickinson SONO CONSAPEVOLE


    Una pubblicazione proposta fra le tante presenti nel sito
Il tempo si cambia: stasera vuol l'acqua venire a ruscelli. L'annunzia la capinera tra li lbatri e li avornielli: tac tac.

    Statistiche generali
Pubblicazioni
6543
Autori registrati
3082
Totali visite
9962747
Categorie
35

Eliminare i file cookie | Torna su   

2000, 2013 © La-Poesia.it | Fondato da Felice Pagnani e ripubblicato nel 2013 dalla redazione di Latamclick.