La Poesia

La casa della poesia
non avrà mai porte





Il più grande sito italiano di poesie e racconti

Entra o Registrati Che metta del giusto animo il pellegrino che bussa alla casa della poesia.


La Poesia | Antologia completa | Testi più votati | Ricerca avanzata | Rss Feeds | Invio materiale

    Poesie e racconti
» Poesia antica greca e latina
» Poesia dialettale italiana
» Poesia italiana
» Poesie inedite
» Poesie straniere tradotte
» Racconti inediti e/o celebri

  Filtra le poesie e racconti
» Più lette
» Più votate dagli utenti

  Felice Pagnani
» Disegni
» Sito Poesia
» In ricordo

   Iscrivermi alla newsletter
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la info dei nuovi materiali pubblicati.
» Nome » E-mail

Titolo/Autore Testi    ricerca avanzata
Pubblicata il: luglio 16, 2013 | Da: Redazione
Categoria: Poesia antica greca e latina | Totali visite: 2567 | Valorazione:

Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail

  
Redazione
Sono Manuel figlio di Felice, contento di portar avanti il lavoro di mio padre.
Biografia di Quinto Orazio Flacco

PUBBLICAZIONI 4 nella sezione poeti Latini

Uno tra i maggiori poeti dell’ antica Roma, nacque nella colonia Romana di Venosa nel 65 a.C. Di umili origini figlio di un Liberto (Ex schiavo liberato) comunque riusci’ a dedicare la sua gioventu’ agli studi, recandosi anche ad Atene per approfondire e coltivare la sua gia’ amplia cultura.
Si arruolo’ e come “Tribuno” fu coinvolto nella sanguinosa guerra di potere tra Bruto e Cassio, combatte’ nella famosa battaglia di Filippi e ne usci’ miracolosamente vivo e sconfitto.
Gia’ poeta di una certa fama si trasferi’ a Napoli dove frequentando le scuole Filosofiche Epicuree conobbe Virgilio e Vaio, fu da loro presentato a Mecenate (amico e ministro di Augusto) che divenne suo fautore e intimo amico, Mecenate gli dono’ un possedimento nei pressi di Roma.
Scrisse versi ritenuti tra i piu’ perfetti di tutta la letteratura Latina, si dedico’ con grande saggezza ai grandi temi esistenziali . Raggiunse il suo apice poético gia’ in tarda eta’.
Durante la sua lunga carriera letteraria filosófica non si sposo’ mai e non ebbe nessun figlio.
Nel 8 a.C. Mori’ Mecenate, definito da lui stesso la meta’ della sua Anima, il legame di amicizia fu cosi indissolubile che nello stesso anno mori’ anche lui e fu sepolto all’ Esquilino accanto la tomba del suo eterno amico.


 Commenti degli utenti

Non ci sono commenti...



Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search
1 2 3 4 5
Come ti è sembrato?     Scarso
Eccellente    


Ti proponiamo i Poesia antica greca e latina più letti

» Ibico BIOGRAFIA
» DECIMO GIUNIO GIOVENALE 14 libri pubblicati nella sezione poeti Latini
» ANACREONTE 11 pubblicazioni nella sezione poesie Greche
» Orazio Biografia
» ARCHILOCO 17 pubblicazioni nella sezione poesie Greche
Gli ultimi Poesia antica greca e latina pubblicati

» Ibico BIOGRAFIA
» Marziale Biografia
» Callino Biografia
» Orazio Biografia
» DECIMO GIUNIO GIOVENALE 14 libri pubblicati nella sezione poeti Latini
» BACCHILIDE 3 publicazioni nella sezione poesie Greche


    Una pubblicazione proposta fra le tante presenti nel sito
Il canto d'amore di J. Alfred Prufrock S'io credesse che mia risposta fosse A persona che mai tornasse al mondo, Questa fiamma staria senza più scosse

    Statistiche generali
» Pubblicazioni
6396
» Autori registrati
3016
» Totali visite
8234394
» Categorie
35

Eliminare i file cookie | Torna su   

2000, 2013 © La-Poesia.it | Fondato da Felice Pagnani e ripubblicato nel 2013 dalla redazione di Latamclick.