La Poesia

La casa della poesia
non avrà mai porte





Il più grande sito italiano di poesie e racconti

Entra o Registrati Che metta del giusto animo il pellegrino che bussa alla casa della poesia.


La Poesia | Antologia completa | Testi più votati | Ricerca avanzata | Rss Feeds | Invio materiale

    Poesie e racconti
» Poesia antica greca e latina
» Poesia dialettale italiana
» Poesia italiana
» Poesie inedite
» Poesie straniere tradotte
» Racconti inediti e/o celebri

  Filtra le poesie e racconti
» Più lette
» Più votate dagli utenti

  Felice Pagnani
» Disegni
» Sito Poesia
» In ricordo

   Iscrivermi alla newsletter
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la info dei nuovi materiali pubblicati.
» Nome » E-mail

Titolo/Autore Testi    ricerca avanzata
Pubblicata il: novembre 06, 2013 | Da: Enrico Taddei
Categoria: Poesia dialettale centro Italia | Totali visite: 5060 | Valorazione

Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail

  
Enrico Taddei

Lascia’a da te,
lancia’a in aria
comunque ti tro’o,
anima anti’a,

ti rammento
ne’ miei pensieri.
Hae te dai-vvivo
‘un è lo istesso.

Hae i lucciconi
pe' te, omo mio,
dianzi mio oramai,
chicco di luce,

sviottoli via da me
dal nidio, fenisci icché
principio fu di ‘asa
e poi sol’ chiasso più:

diaccia’o, amor mio,
da dimorto tempo istesso
modo di durare senza
di te, ‘un si pòle stare.

Aimméno sola
mi metto a solatìo,
‘un ho corpe e consolo
del tempo perdu’o

il sol’ che si sofferma,
mi rammendo le toppe
di me, un fottio di idee
che verranno a galla.



(traduzione)

Lasciata da te,
lanciata in aria
comunque ti trovo,
anima antica,

ti rammento
nei miei pensieri.
Avere te dal vero
non è lo stesso.

Avere le lacrime
per te, uomo mio,
prima mio ormai,
seme di luce,

cammini via da me
dal nido, finisci ciò che
inizio fu di casa
e poi nient’altro che rumore:

ghiacciato, amore mio,
da molto tempo lo stesso
modo di durare senza
di te, non si può stare.

Per lo meno sola
mi metto a solatìo,
non ho colpe e consolo
del tempo perduto

il solo che si sofferma,
mi ricucio le toppe
di me, tante idee
che verranno a galla.


 Commenti degli utenti

Non ci sono commenti...



Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search
1 2 3 4 5
Come ti è sembrato?     Scarso
Eccellente    


Ti proponiamo i Poesia dialettale centro Italia più letti

» Trilussa IL TESTAMENTO DI UN ALBERO
» Aldo Fabrizi MAGNÀ E DORMÌ
» Gioacchino Belli A BONA FAMIJA
» Gabriele Tirabovi COMBA’
» Gioacchino Belli ER GIORNO DER GIUDIZZIO
Gli ultimi Poesia dialettale centro Italia pubblicati

» La stella della speranza (a Trilussa)
» Trilussa LA STATISTICA
» Trilussa LA STELLA CADENTE
» poesia
» Enrico Taddei - Diaolo me
» Enrico Taddei - Aimméno sola


    Una pubblicazione proposta fra le tante presenti nel sito
L'estate vista da fuori

    Statistiche generali
» Pubblicazioni
6540
» Autori registrati
3080
» Totali visite
9951728
» Categorie
35

Eliminare i file cookie | Torna su   

2000, 2013 © La-Poesia.it | Fondato da Felice Pagnani e ripubblicato nel 2013 dalla redazione di Latamclick.