La Poesia

La casa della poesia
non avrà mai porte





Il più grande sito italiano di poesie e racconti

Entra o Registrati Che metta del giusto animo il pellegrino che bussa alla casa della poesia.


La Poesia | Antologia completa | Testi più votati | Ricerca avanzata | Rss Feeds | Invio materiale

    Poesie e racconti
» Poesia antica greca e latina
» Poesia dialettale italiana
» Poesia italiana
» Poesie inedite
» Poesie straniere tradotte
» Racconti inediti e/o celebri

  Filtra le poesie e racconti
Più lette
Più votate dagli utenti

  Felice Pagnani
Disegni
Sito Poesia
In ricordo

   Iscrivermi alla newsletter
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la info dei nuovi materiali pubblicati.
Nome E-mail

Titolo/Autore Testi    ricerca avanzata
Pubblicata il: luglio 15, 2013 | Da: Redazione
Categoria: Poesia dialettale centro Italia | Totali visite: 1624 | Valorazione

Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail

  
Redazione
Sono Manuel figlio di Felice, contento di portar avanti il lavoro di mio padre.
IL CONFESSORE
Padre... -- Dite il Confiteor.[1] -- L'ho detto. --
L'atto di contrizione? -- L'ho gia fatto. --
Avanti, dunque. -- Ho detto "cazzo-matto"[2],
A mio marito, e gli ho sottratto un grossetto[2]. --

Poi? -- Per una pentola che mi ruppe il gatto
Gli dissi fuori di me: "Sia maledetto";
Ed creatura di Dio! -- C' altro? -- Frequento
Un giovanotto, e ci sono andata a letto. --

E l cosa successo? -- Un po' di tutto. --
Cio? Sempre, m'immagino, pel dritto[1]. --
Anche a rovescio... -- Oh che peccato brutto!

Dunque, in causa di questo giovanotto,
Tornate, figlia, con cuore trafitto,
Domani, a casa mia, verso le otto.

Roma, 11 dicembre 1832
[1] Questo brillante sonetto, come alcuni altri, si regge sul contrasto fra la popolana che parla in dialetto e il confessore ipocrita che parla un italiano forbito, riprende la donna per le sue colpe e poi cerca di approfittare di lei.
[2] Equivale a "scimunito", "deficiente".
[3] Moneta d'argento da mezzo paolo.


 Commenti degli utenti

Non ci sono commenti...



Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search
1 2 3 4 5
Come ti è sembrato?     Scarso
Eccellente    


Ti proponiamo i Poesia dialettale centro Italia più letti

» Trilussa IL TESTAMENTO DI UN ALBERO
» Gioacchino Belli A BONA FAMIJA
» Aldo Fabrizi MAGN E DORM
» Gioacchino Belli ER GIORNO DER GIUDIZZIO
» Gabriele Tirabovi COMBA
Gli ultimi Poesia dialettale centro Italia pubblicati

» La stella della speranza (a Trilussa)
» Trilussa LA STATISTICA
» Trilussa LA STELLA CADENTE
» poesia
» Enrico Taddei - Diaolo me
» Enrico Taddei - Aimmno sola


    Una pubblicazione proposta fra le tante presenti nel sito
Avverto la mia essenza, che intatta si dilegua, scivola lenta ed inesorabile, li in quel vasto e soffice regno ove nulla e impossibile,

    Statistiche generali
Pubblicazioni
6648
Autori registrati
3164
Totali visite
12452783
Categorie
35

Eliminare i file cookie | Torna su   

2000, 2013 © La-Poesia.it | Fondato da Felice Pagnani e ripubblicato nel 2013 dalla redazione di Latamclick.