La Poesia

La casa della poesia
non avrà mai porte





Il più grande sito italiano di poesie e racconti

Entra o Registrati Che metta del giusto animo il pellegrino che bussa alla casa della poesia.


La Poesia | Antologia completa | Testi più votati | Ricerca avanzata | Rss Feeds | Invio materiale

    Poesie e racconti
» Poesia antica greca e latina
» Poesia dialettale italiana
» Poesia italiana
» Poesie inedite
» Poesie straniere tradotte
» Racconti inediti e/o celebri

  Filtra le poesie e racconti
Più lette
Più votate dagli utenti

  Felice Pagnani
Disegni
Sito Poesia
In ricordo

   Iscrivermi alla newsletter
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la info dei nuovi materiali pubblicati.
Nome E-mail

Titolo/Autore Testi    ricerca avanzata
Pubblicata il: luglio 18, 2013 | Da: Redazione
Categoria: Poesia dialettale centro Italia | Totali visite: 822 | Valorazione

Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail

  
Redazione
Sono Manuel figlio di Felice, contento di portar avanti il lavoro di mio padre.
Luca Ricci
C' ACQUA E ACQUA

Fa ccurioso sap che la Priscilla
da fogna ' cciel' aperto quale 'glira
doventer la patria dell'anguilla
Vr di' che ggi l'acqua ppi sincera

Difatti anco le 'arpe en ritornate1
e cc' quarcun che 'ntanto gi ci pensa
a flle 'n forno bell' arosolate
Dalla finestra cala gi la lensa

Di 'ntro l'acquedotto 'n ber troiio
'ch 'r fro e la magnese lo fan trbo
all'occhio pare broda dell'acquaio

Sperian di nun chiappcci varche morbo
Se ' ttubi che sson vecchi van rimossi
per ra meglio be' "l'acqua de' Fossi"2





1 Cfr. Monica Arena, La gente saluta la nuova vita del Piscilla, ma chiede che vengano pulite sponde e fondo. Tornano i pesci nel fosso sporco, in "La Nazione" Lucca, venerd 12 giugno 1998.
2 Il dubbio dei lucchesi: l'acqua che scorre dentro i "Fossi" migliore di quella distribuita dall'acquedotto civico? Cfr. Paolo Pacini, Non potabile a S. Marco e dintorni, la GEAL pulisce i tubi e chiede di utilizzarne il meno possibile. "Acqua sporca, chiudete i rubinetti", in "La Nazione" Lucca, sabato 13 giugno 1998.


 Commenti degli utenti

Non ci sono commenti...



Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search
1 2 3 4 5
Come ti è sembrato?     Scarso
Eccellente    


Ti proponiamo i Poesia dialettale centro Italia più letti

» Trilussa IL TESTAMENTO DI UN ALBERO
» Aldo Fabrizi MAGN E DORM
» Gioacchino Belli A BONA FAMIJA
» Gabriele Tirabovi COMBA
» Gioacchino Belli ER GIORNO DER GIUDIZZIO
Gli ultimi Poesia dialettale centro Italia pubblicati

» La stella della speranza (a Trilussa)
» Trilussa LA STATISTICA
» Trilussa LA STELLA CADENTE
» poesia
» Enrico Taddei - Diaolo me
» Enrico Taddei - Aimmno sola


    Una pubblicazione proposta fra le tante presenti nel sito
Siamo angeli che dormono ancora il greve sonno della carne. L'uomo deve destarsi, aprire gli occhi alla verit se non vuole correre il rischio di attraversare la vita come un bruto incosciente.

    Statistiche generali
Pubblicazioni
6593
Autori registrati
3119
Totali visite
10951399
Categorie
35

Eliminare i file cookie | Torna su   

2000, 2013 © La-Poesia.it | Fondato da Felice Pagnani e ripubblicato nel 2013 dalla redazione di Latamclick.