La Poesia

La casa della poesia
non avrà mai porte





Il più grande sito italiano di poesie e racconti

Entra o Registrati Che metta del giusto animo il pellegrino che bussa alla casa della poesia.


La Poesia | Antologia completa | Testi più votati | Ricerca avanzata | Rss Feeds | Invio materiale

    Poesie e racconti
» Poesia antica greca e latina
» Poesia dialettale italiana
» Poesia italiana
» Poesie inedite
» Poesie straniere tradotte
» Racconti inediti e/o celebri

  Filtra le poesie e racconti
Più lette
Più votate dagli utenti

  Felice Pagnani
Disegni
Sito Poesia
In ricordo

   Iscrivermi alla newsletter
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la info dei nuovi materiali pubblicati.
Nome E-mail

Titolo/Autore Testi    ricerca avanzata
Pubblicata il: dicembre 21, 2015 | Da: vincenzo
Categoria: Poesia dialettale italiana | Totali visite: 1111 | Valorazione:

Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail

  
vincenzo

A sciurara
Cu chella vucella aggraziuselle bella
faciva annammur tutt' guagliune
quanno passavi ra matina a l'una
purtannate o canisto tuoi che sciure;
vedenne a te vedev'o sole
ca' scetaje int'a stu core ammore,
che a quann' nato nun me lass'ancora
e me turmenta 'nsieme a passione
ca' manch'essa m'abbandona.
Traduzione in italiano
A sciurara
Con quella vocina aggraziata e bella
facevi innamorare tutti i ragazzi
quando passavi
dalla mattina a l'una
portandoti il canestro tuo con i fiori;
vedendo te vedevo il sole
che svegli dentro a questo cuore l'amore,
che da quando nato non mi lascia ancora
e mi tormenta insieme alla passione
che neanche essa mi abbandona.


 Commenti degli utenti

Non ci sono commenti...



Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search
1 2 3 4 5
Come ti è sembrato?     Scarso
Eccellente    


Ti proponiamo i Poesia dialettale italiana più letti

» Biografia Salvatore Sini soprannominato Badore
» Trilussa: "la lucciola"
» Vincenzo Pagano Addio mar
» SALVATORE DI GIACOMO 3 pubblicazioni nella sezione italia del sud
» Antonio Guerra Biografia
Gli ultimi Poesia dialettale italiana pubblicati

»
»
» franco sol Monfenera
» Franco I batci
» franco-sensa pensieri
» Vincenzo pagano A sciurara


    Una pubblicazione proposta fra le tante presenti nel sito
Oscurit nella stanza in cima alla torre. Ma si balenano in volto, a vicenda, coi loro sorrisi. Brancolano ciechi, le mani protese. E' si ritrovan, l'un l'altra, come si trova nel bujo una porta. Al pari di bimbi, cui spaurisca la notte, S'avvinghiano stretti

    Statistiche generali
Pubblicazioni
6543
Autori registrati
3082
Totali visite
9959917
Categorie
35

Eliminare i file cookie | Torna su   

2000, 2013 © La-Poesia.it | Fondato da Felice Pagnani e ripubblicato nel 2013 dalla redazione di Latamclick.