La Poesia

La casa della poesia
non avrà mai porte





Il più grande sito italiano di poesie e racconti

Entra o Registrati Che metta del giusto animo il pellegrino che bussa alla casa della poesia.


La Poesia | Antologia completa | Testi più votati | Ricerca avanzata | Rss Feeds | Invio materiale

    Poesie e racconti
» Poesia antica greca e latina
» Poesia dialettale italiana
» Poesia italiana
» Poesie inedite
» Poesie straniere tradotte
» Racconti inediti e/o celebri

  Filtra le poesie e racconti
Più lette
Più votate dagli utenti

  Felice Pagnani
Disegni
Sito Poesia
In ricordo

   Iscrivermi alla newsletter
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la info dei nuovi materiali pubblicati.
Nome E-mail

Titolo/Autore Testi    ricerca avanzata
Pubblicata il: dicembre 28, 2013 | Da: Redazione
Categoria: Poesia dialettale sud Italia e isole | Totali visite: 8031 | Valorazione:

Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail

  
Redazione
Sono Manuel figlio di Felice, contento di portar avanti il lavoro di mio padre.
Eduardo De Filippo

IL COLORE DELLE PAROLE

Quant bello o culore de pparole
e che festa addiventa nu foglietto,
nu piezzo e carta
nu importa si stracciato
e po azzeccato
e si tutto ngialluto
p a vecchiaia,
che fa?
che te ne mporta?
Addeventa na festa
si e pparole
ca porta scritte
so state scigliute
a ssicond o culore d e pparole.
Tu liegge
e vide o bl
vide o cceleste
vide o russagno
o vverde
o ppavunazzo,
te vene sotto alluocchie llamaranto
si chillo cha scigliuto
canusceva
a faccia
a voce
e lluocchie e nu tramonto.
Chillo ca sceglie,
si nun sceglie buono,
se mmescano e culore d e pparole.
E che succede?
Na mmescanfresca
e migliar e parole,
tutte eguale
e d o stesso culore:
grigio scuro.
Nun siente o mare,
e o mare parla,
dice.
Nun parla o cielo,
e o cielo pparlatore.
A funtana nun mena.
O viento more.
Si sbatte nu balcone,
nun o siente.
O friddo se cunfonne c o calore
e a gente parla cumme fosse muta.
E chisto o punto:
manco nu pittore
po scegliere o culore d e pparole.     

TRADUZIONE

Quant bello il colore delle parole,
e che festa diventa un foglietto,
un pezzo di carta -
non importa se stracciato
e poi riattaccato -
e se tutto ingiallito
per la vecchiaia,
che fa?
che te ne importa?
Diventa una festa,
se le parole
che porta scritte
sono state scelte
secondo il colore delle parole.
Tu leggi
E vedi il blu
Vedi il celeste
Vedi il rossiccio
Il verde
Il paonazzo,
ti viene sotto gli occhi lamaranto
se chi ha scelto
conosceva
la faccia
la voce
e gli occhi di un tramonto.
Se chi sceglie,
non sceglie bene,
si mischiano i colori delle parole.
E che succede?
Una confusione
di migliaia di parole,
tutte uguali
e dello stesso colore:
grigio scuro.
Non senti il mare,
eppure il mare parla,
dice.
Non parla il cielo,
eppure il cielo parlatore.
La fontana inaridisce.
Il vento muore.
Se sbatte un balcone,
non lo senti.
Il freddo si confonde con il calore
e la gente parla come fosse muta.
E questo il problema:
nemmeno un pittore
pu scegliere il colore delle parole.


 Commenti degli utenti

Non ci sono commenti...



Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search
1 2 3 4 5
Come ti è sembrato?     Scarso
Eccellente    


Ti proponiamo i Poesia dialettale sud Italia e isole più letti

» Tot - Antonio De Curtis RICUNUSCENZA
» Antonio De Curtis Toto FELICITA!
» Eduardo De Filippo IL COLORE DELLE PAROLE
» Antonio De Curtis Toto NCANTESIMO
» Franco Battiato STRANIZZA D AMURI
Gli ultimi Poesia dialettale sud Italia e isole pubblicati

» A vita 'na maschera
» Gino Ragusa Di Romano - Lacrime e sorrisi
» Matteo Cirella - A' malatie
» Gino Ragusa Di Romano - LACRIME E SORRISI
» Luigi Bellotta - Ij scrivo pe' te
» Pagano Da fenesta


    Una pubblicazione proposta fra le tante presenti nel sito
Pace non cerco, guerra non sopporto tranquillo e solo vo pel mondo in sogno pieno di canti soffocati. Agogno la nebbia ed il silenzio in un gran porto.

    Statistiche generali
Pubblicazioni
6527
Autori registrati
3076
Totali visite
9722549
Categorie
35

Eliminare i file cookie | Torna su   

2000, 2013 © La-Poesia.it | Fondato da Felice Pagnani e ripubblicato nel 2013 dalla redazione di Latamclick.