La Poesia

La casa della poesia
non avrà mai porte





Il più grande sito italiano di poesie e racconti

Entra o Registrati Che metta del giusto animo il pellegrino che bussa alla casa della poesia.


La Poesia | Antologia completa | Testi più votati | Ricerca avanzata | Rss Feeds | Invio materiale

    Poesie e racconti
» Poesia antica greca e latina
» Poesia dialettale italiana
» Poesia italiana
» Poesie inedite
» Poesie straniere tradotte
» Racconti inediti e/o celebri

  Filtra le poesie e racconti
Più lette
Più votate dagli utenti

  Felice Pagnani
Disegni
Sito Poesia
In ricordo

   Iscrivermi alla newsletter
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la info dei nuovi materiali pubblicati.
Nome E-mail

Titolo/Autore Testi    ricerca avanzata
Pubblicata il: giugno 19, 2013 | Da: Redazione
Categoria: Poesia italiana | Totali visite: 1263 | Valorazione

Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail

  
Redazione
Sono Manuel figlio di Felice, contento di portar avanti il lavoro di mio padre.
La luce del giorno
e il buio delle notte
si sono a lungo
avvicendate
nel fondo della mia retina
lascinadomi stanco
pietrificato

Risacche e maree
hanno scavato i miei piedi
riempito le mie narici
di salmastre essenze

Ho dimenticato la mia nascita
in un freddo tramonto invernale
risvegliandomi nei tuoi occhi
statua con imploranti sguardi
di gazzella

Granelli di tempo si sono accumulati
sotto le mie palpebre
e sempre pi pietrificato
attendo la notte


 Commenti degli utenti

Non ci sono commenti...



Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search
1 2 3 4 5
Come ti è sembrato?     Scarso
Eccellente    


Ti proponiamo i Poesia italiana più letti

» Roberto Benigni SE MUORE LEI
» Sant Agostino SE AMI PER LA PRIMA VOLTA
» San Francesco d' Assisi DOLCE SENTIRE
» ISABELLA BASIGLIO - IO SONO IL LUPO
» Antonio De Curtis Toto PREGHIERA DEL CLOWN
Gli ultimi Poesia italiana pubblicati

» E ora che pi non ci sei
» DIVERSO
» First Time
» Luciano D'Agostino - LA VALIGIA
» Luciano D'Agostino - Il FIORE E LA NOTTE
» Le luci della notte


    Una pubblicazione proposta fra le tante presenti nel sito
I gemiti poetici di questo secolo non sono altro che sofismi. I princip primi devono rimanere fuori discussione. Accetto Euripide e Sofocle; ma non accetto Eschilo. Non date prova di mancanza delle convenienze pi elementari e di cattivo gusto nei confronti del creatore

    Statistiche generali
Pubblicazioni
6755
Autori registrati
3226
Totali visite
14975875
Categorie
35

Eliminare i file cookie | Torna su   

2000, 2020 © La-Poesia.it | Fondato da Felice Pagnani e adesso curato da Manuel Pagnani.