La Poesia

La casa della poesia
non avrà mai porte





Il più grande sito italiano di poesie e racconti

Entra o Registrati Che metta del giusto animo il pellegrino che bussa alla casa della poesia.


La Poesia | Antologia completa | Testi più votati | Ricerca avanzata | Rss Feeds | Invio materiale

    Poesie e racconti
» Poesia antica greca e latina
» Poesia dialettale italiana
» Poesia italiana
» Poesie inedite
» Poesie straniere tradotte
» Racconti inediti e/o celebri

  Filtra le poesie e racconti
Più lette
Più votate dagli utenti

  Felice Pagnani
Disegni
Sito Poesia
In ricordo

   Iscrivermi alla newsletter
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la info dei nuovi materiali pubblicati.
Nome E-mail

Titolo/Autore Testi    ricerca avanzata
Pubblicata il: agosto 19, 2014 | Da: Gianni Marcantoni
Categoria: Poesia italiana | Totali visite: 2005 | Valorazione

Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail

  
Gianni Marcantoni

la notte la sua cupola,
il midollo senza seme.
Non c' speranza se guardi a lungo intorno.
Il vuoto si genera dalle sensazioni
dell'anima.
Anche la realt sembra scomparire
dal tempo,
non esiste molto tempo,
la brevit di tutto vorace.

Ho chiamato molte volte
qualcuno senza sapere, n immaginare
chi fosse realmente,
ho chiamato fra l'onda dell'oceano,
mi sembrava di svanire,
mi sembravano strade impazzite,
sembrava che niente.
Il fatto che non ci sono questioni
da porre davanti al proprio nulla

a volte il legno nasce pronto per la croce,
basta uno sguardo
per ritrovare la fine dentro
ai propri occhi.
Oh la fine, il suo patibolo,
come vera la storia di colui
che non ricordava bene chi fosse,
e che mor senza
sapere chi fosse suo padre.


 Commenti degli utenti

Non ci sono commenti...



Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search
1 2 3 4 5
Come ti è sembrato?     Scarso
Eccellente    


Ti proponiamo i Poesia italiana più letti

» Roberto Benigni SE MUORE LEI
» Sant Agostino SE AMI PER LA PRIMA VOLTA
» San Francesco d' Assisi DOLCE SENTIRE
» ISABELLA BASIGLIO - IO SONO IL LUPO
» Antonio De Curtis Toto PREGHIERA DEL CLOWN
Gli ultimi Poesia italiana pubblicati

» E ora che pi non ci sei
» DIVERSO
» First Time
» Luciano D'Agostino - LA VALIGIA
» Luciano D'Agostino - Il FIORE E LA NOTTE
» Le luci della notte


    Una pubblicazione proposta fra le tante presenti nel sito
L, suonano a doppio. Si sente, qua presso, uno struscio di gente, e suona suona un campanello sul dolce mezzod. Si sente una lauda che sale tra il fremito delle cicale per il sentiero, ove il fringuello cauto via via zitt.

    Statistiche generali
Pubblicazioni
6774
Autori registrati
5614
Totali visite
16300786
Categorie
35

Eliminare i file cookie | Torna su   

2000, 2020 © La-Poesia.it | Fondato da Felice Pagnani e adesso curato da Manuel Pagnani.