La Poesia

La casa della poesia
non avrà mai porte





Il più grande sito italiano di poesie e racconti

Entra o Registrati Che metta del giusto animo il pellegrino che bussa alla casa della poesia.


La Poesia | Antologia completa | Testi più votati | Ricerca avanzata | Rss Feeds | Invio materiale

    Poesie e racconti
» Poesia antica greca e latina
» Poesia dialettale italiana
» Poesia italiana
» Poesie inedite
» Poesie straniere tradotte
» Racconti inediti e/o celebri

  Filtra le poesie e racconti
Più lette
Più votate dagli utenti

  Felice Pagnani
Disegni
Sito Poesia
In ricordo

   Iscrivermi alla newsletter
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la info dei nuovi materiali pubblicati.
Nome E-mail

Titolo/Autore Testi    ricerca avanzata
Pubblicata il: maggio 14, 2015 | Da: Gino Ragusa Di Romano
Categoria: Poesia italiana | Totali visite: 1228 | Valorazione:

Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail

  
Gino Ragusa Di Romano

Il fascino della foresta


Immenso della foresta il fascino,
qui tutte le bellezze son riunite:
i verdi chiari, oscuri e di smeraldo;
gli usignuoli, che a sera cantano
folli melodie con zeffiro,
che dolcemente li accompagna,
spirando tra gli alberi e tra i monti;
le libellule, che sull'acqua
cercano le canne,
le tenere canne e gli iris malvati;
il piccolo specchio d'acqua chiara,
che danzanti le silfidi riflette.
In questo luogo ameno
s'annienta il malumore
e la tristezza insieme,
si scolla dalla mente anche l'angoscia,
che spesso al corpo
come sudore e polvere s'incolla.
Di sole s'ammanta la foresta,
che balsamici emana i suoi effluvi,
anche i brutti pensieri si dileguano
tra i rami frondosi delle piante.
I giorni se ne vanno meno oscuri
e la gioia di vivere riprende.
Immerso in quest'aria salubre,
di fiori, di colori e di frescura,
tra le erbe, dove si stendono le ombre
delle alte conifere e vetuste,
i cui rami formano una culla
adombrata dal sole e verdeggiante,
dove dormono tutte le bellezze,
lasciando nostalgia in chi poi parte,
io vivo la mia vita e la descrivo.

Gino Ragusa Di Romano
Dal mio libro - Accenti d'amore e di sdegno -
Pellegrini Editore - Cosenza 2004


 Commenti degli utenti

Non ci sono commenti...



Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search
1 2 3 4 5
Come ti è sembrato?     Scarso
Eccellente    


Ti proponiamo i Poesia italiana più letti

» Roberto Benigni SE MUORE LEI
» San Francesco d' Assisi DOLCE SENTIRE
» Sant Agostino SE AMI PER LA PRIMA VOLTA
» Antonio De Curtis Toto PREGHIERA DEL CLOWN
» Anonimo IO SONO IL LUPO
Gli ultimi Poesia italiana pubblicati

» tommaso di ciaula
» Tempo che passa
» VECCHIE CASE
» STELLE
» Primavera
» Mariana-I pensieri miei...


    Una pubblicazione proposta fra le tante presenti nel sito
Come un soffio di aria su di me, come spirito nei miei pensieri sei giunto e pi non te ne vai il mio cuore chiede pace, a chi pace non conosce; chiede piet, a chi parole non ha;

    Statistiche generali
Pubblicazioni
6543
Autori registrati
3082
Totali visite
9985858
Categorie
35

Eliminare i file cookie | Torna su   

2000, 2013 © La-Poesia.it | Fondato da Felice Pagnani e ripubblicato nel 2013 dalla redazione di Latamclick.