La Poesia

La casa della poesia
non avrà mai porte





Il più grande sito italiano di poesie e racconti

Entra o Registrati Che metta del giusto animo il pellegrino che bussa alla casa della poesia.


La Poesia | Antologia completa | Testi più votati | Ricerca avanzata | Rss Feeds | Invio materiale

    Poesie e racconti
» Poesia antica greca e latina
» Poesia dialettale italiana
» Poesia italiana
» Poesie inedite
» Poesie straniere tradotte
» Racconti inediti e/o celebri

  Filtra le poesie e racconti
Più lette
Più votate dagli utenti

  Felice Pagnani
Disegni
Sito Poesia
In ricordo

   Iscrivermi alla newsletter
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la info dei nuovi materiali pubblicati.
Nome E-mail

Titolo/Autore Testi    ricerca avanzata
Pubblicata il: maggio 14, 2015 | Da: Gino Ragusa Di Romano
Categoria: Poesia italiana | Totali visite: 1364 | Valorazione:

Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail

  
Gino Ragusa Di Romano

Il fascino della foresta


Immenso della foresta il fascino,
qui tutte le bellezze son riunite:
i verdi chiari, oscuri e di smeraldo;
gli usignuoli, che a sera cantano
folli melodie con zeffiro,
che dolcemente li accompagna,
spirando tra gli alberi e tra i monti;
le libellule, che sull'acqua
cercano le canne,
le tenere canne e gli iris malvati;
il piccolo specchio d'acqua chiara,
che danzanti le silfidi riflette.
In questo luogo ameno
s'annienta il malumore
e la tristezza insieme,
si scolla dalla mente anche l'angoscia,
che spesso al corpo
come sudore e polvere s'incolla.
Di sole s'ammanta la foresta,
che balsamici emana i suoi effluvi,
anche i brutti pensieri si dileguano
tra i rami frondosi delle piante.
I giorni se ne vanno meno oscuri
e la gioia di vivere riprende.
Immerso in quest'aria salubre,
di fiori, di colori e di frescura,
tra le erbe, dove si stendono le ombre
delle alte conifere e vetuste,
i cui rami formano una culla
adombrata dal sole e verdeggiante,
dove dormono tutte le bellezze,
lasciando nostalgia in chi poi parte,
io vivo la mia vita e la descrivo.

Gino Ragusa Di Romano
Dal mio libro - Accenti d'amore e di sdegno -
Pellegrini Editore - Cosenza 2004


 Commenti degli utenti

Non ci sono commenti...



Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search
1 2 3 4 5
Come ti è sembrato?     Scarso
Eccellente    


Ti proponiamo i Poesia italiana più letti

» Roberto Benigni SE MUORE LEI
» San Francesco d' Assisi DOLCE SENTIRE
» Sant Agostino SE AMI PER LA PRIMA VOLTA
» Antonio De Curtis Toto PREGHIERA DEL CLOWN
» Dante Alighieri GUIDO, IO VORREI CHE TU LAPO ED IO
Gli ultimi Poesia italiana pubblicati

» tommaso di ciaula
» Tempo che passa
» VECCHIE CASE
» STELLE
» Primavera
» Mariana-I pensieri miei...


    Una pubblicazione proposta fra le tante presenti nel sito
L'amore ha lo stesso volto di sempre.

    Statistiche generali
Pubblicazioni
6639
Autori registrati
3147
Totali visite
11893271
Categorie
35

Eliminare i file cookie | Torna su   

2000, 2013 © La-Poesia.it | Fondato da Felice Pagnani e ripubblicato nel 2013 dalla redazione di Latamclick.