La Poesia

La casa della poesia
non avrà mai porte





Il più grande sito italiano di poesie e racconti

Entra o Registrati Che metta del giusto animo il pellegrino che bussa alla casa della poesia.


La Poesia | Antologia completa | Testi più votati | Ricerca avanzata | Rss Feeds | Invio materiale

    Poesie e racconti
» Poesia antica greca e latina
» Poesia dialettale italiana
» Poesia italiana
» Poesie inedite
» Poesie straniere tradotte
» Racconti inediti e/o celebri

  Filtra le poesie e racconti
Più lette
Più votate dagli utenti

  Felice Pagnani
Disegni
Sito Poesia
In ricordo

   Iscrivermi alla newsletter
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la info dei nuovi materiali pubblicati.
Nome E-mail

Titolo/Autore Testi    ricerca avanzata
Pubblicata il: luglio 17, 2013 | Da: Redazione
Categoria: Poesia italiana | Totali visite: 892 | Valorazione

Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail

  
Redazione
Sono Manuel figlio di Felice, contento di portar avanti il lavoro di mio padre.
Biografia Pier Paolo Pasolini

PUBBLICAZIONI PRESENTI NELLA SEZIONE DEL 900

Nato a Bologna, il 5 marzo 1922 da Carlo Pasolini, tenente di fanteria, di vecchia famiglia ravennate, di cui aveva dissipato il patrimonio, e da Susanna Colussi, insegnante, di Casarsa della Delizia nel Friuli. La carriera militare di Carlo Pasolini obbliga la famiglia a frequenti spostamenti: da Bologna a Parma, da Conegliano a Belluno dove, nel 1925, nasce il fratello Guido Alberto.

"In quel periodo," scrisse Pasolini in Empirismo eretico, "andavo ancora daccordo con mio padre. Ero eccezionalmente capriccioso, cio nevrotico, presumibilmente, ma buono. Verso mia madre, (incinta, ma non lo ricordo) ero nello stato danimo di tutta la mia vita, un disperato amore. Ma certo fin dagli anni infantili che padre e madre acquistano opposte e decisive influenze su di lui, e il padre torreggia temuto e tirannico. "Passionale, sensuale, violento di carattere," scrisse di lui il figlio, "ed era finito in Libia, senza un soldo; cos aveva cominciato la carriera militare, da cui sarebbe stato deformato e represso fino al conformismo pi definitivo. Aveva puntato tutto su di me, sulla mia carriera letteraria, fin da quando ero piccolo, dato che ho scritto le prime poesie a sette anni: aveva intuito, poveruomo, ma non aveva previsto, con le soddisfazioni, le umiliazioni." La vera figura dominante la mitissima madre, costante oggetto damore, e alla quale dedicher nella maturit alcuni dei suoi versi pi sconvolgenti. Non difficile riconoscere, anche da questi scarni dati, le linee di un grande conflitto edipico, di cui Pasolini ebbe una rara quanto estrema consapevolezza. Pasolini fu ucciso il 2 novembre 1975.


 Commenti degli utenti

Non ci sono commenti...



Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search
1 2 3 4 5
Come ti è sembrato?     Scarso
Eccellente    


Ti proponiamo i Poesia italiana più letti

» Roberto Benigni SE MUORE LEI
» San Francesco d' Assisi DOLCE SENTIRE
» Sant Agostino SE AMI PER LA PRIMA VOLTA
» Antonio De Curtis Toto PREGHIERA DEL CLOWN
» Anonimo IO SONO IL LUPO
Gli ultimi Poesia italiana pubblicati

» tommaso di ciaula
» Tempo che passa
» VECCHIE CASE
» STELLE
» Primavera
» Mariana-I pensieri miei...


    Una pubblicazione proposta fra le tante presenti nel sito
Le ceneri di Gramsci II Tra i due mondi, la tregua, in cui non siamo. Scelte, dedizioni... altro suono non hanno ormai che questo del giardino gramo e nobile, in cui caparbio l'inganno che attutiva la vita resta nella morte. Nei cerchi dei sarcofaghi non fanno

    Statistiche generali
Pubblicazioni
6543
Autori registrati
3082
Totali visite
9994811
Categorie
35

Eliminare i file cookie | Torna su   

2000, 2013 © La-Poesia.it | Fondato da Felice Pagnani e ripubblicato nel 2013 dalla redazione di Latamclick.