La Poesia

La casa della poesia
non avrà mai porte





Il più grande sito italiano di poesie e racconti

Entra o Registrati Che metta del giusto animo il pellegrino che bussa alla casa della poesia.


La Poesia | Antologia completa | Testi più votati | Ricerca avanzata | Rss Feeds | Invio materiale

    Poesie e racconti
» Poesia antica greca e latina
» Poesia dialettale italiana
» Poesia italiana
» Poesie inedite
» Poesie straniere tradotte
» Racconti inediti e/o celebri

  Filtra le poesie e racconti
Più lette
Più votate dagli utenti

  Felice Pagnani
Disegni
Sito Poesia
In ricordo

   Iscrivermi alla newsletter
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la info dei nuovi materiali pubblicati.
Nome E-mail

Titolo/Autore Testi    ricerca avanzata
Pubblicata il: febbraio 25, 2014 | Da: Redazione
Categoria: Poesie del 500 | Totali visite: 5704 | Valorazione:

Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail

  
Redazione
Sono Manuel figlio di Felice, contento di portar avanti il lavoro di mio padre.
Giovanni Della Casa 28/06/1503 Mugello 14/11/1556 Montepulciano

O DOLCE SELVA SOLITARIA

O dolce selva solitaria, amica
de miei pensieri sbigottiti e stanchi,
mentre Borea ne d torbidi e manchi
dorrido giel laere e la terra implica;

e la tua verde chioma ombrosa, antica,
come la mia par dognintorno imbianchi,
or, che nvece di fior vermigli e bianchi,
ha neve e ghiaccio ogni sua piaggia aprica;

a questa breve e nubilosa luce
vo ripensando, che mavanza, e ghiaccio
gli spirti anchio sento e le membra farsi:

ma pi di te dentro e dintorno agghiaccio,
ch pi crudo Euro a me mio verno adduce,
pi lunga notte e d pi freddi e scarsi.


 Commenti degli utenti

Non ci sono commenti...



Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search
1 2 3 4 5
Come ti è sembrato?     Scarso
Eccellente    


Ti proponiamo i Poesie del 500 più letti

» Francesco Berni - Chiome d'argento fino, irte e attorte
» Giovan Battista Marino - Belt crudele
» Tarquato Tasso STANOTTE L AMORE E MUTO
» Michelangelo Buonarroti NON HA LOTTIMO ARTISTA ALCUN CONCETTO
» Michelangelo Buonarroti - Che cosa questo, amore?
Gli ultimi Poesie del 500 pubblicati

» Ludovico Ariosto OCCHI MIEI BELLI
» Francesco Berni SONETTO CONTRA LI PRETI
» Giovanni Della Casa O DOLCE SELVA SOLITARIA
» Pietro Bembo SONETTO 151
» Giordano Bruno SE LA FARFALLA
» Michelangelo Buonarroti NON HA LOTTIMO ARTISTA ALCUN CONCETTO


    Una pubblicazione proposta fra le tante presenti nel sito
Mi capita ancora che qualcuno mi dica che a lui il computer non serve, ma che, anzi, il computer sta rovinando la societ, che una specie di strumento del diavolo messo per ridurre l'uomo in schiavit. Ieri uno di quel qualcuno mi ha detto con il tono di chi la sa lunga: "L'AIDS e il computer sono i flagelli del secolo, entro il duemila gli uni avranno divorato gli altri e gli altri gli uni", si sa che le profezie sono solitamente sibilline, ma qui si esagerava, comunque, dopo aver visto lo sguardo ieratico del profeta, ho preferito tacere, tralasciando tutte le ovvie obiezioni che mi venivano in mente per dire a quel signore il fatto suo.

    Statistiche generali
Pubblicazioni
6745
Autori registrati
3201
Totali visite
14129756
Categorie
35

Eliminare i file cookie | Torna su   

2000, 2013 © La-Poesia.it | Fondato da Felice Pagnani e ripubblicato nel 2013 dalla redazione di Latamclick.