La Poesia

La casa della poesia
non avrà mai porte





Il più grande sito italiano di poesie e racconti

Entra o Registrati Che metta del giusto animo il pellegrino che bussa alla casa della poesia.


La Poesia | Antologia completa | Testi più votati | Ricerca avanzata | Rss Feeds | Invio materiale

    Poesie e racconti
» Poesia antica greca e latina
» Poesia dialettale italiana
» Poesia italiana
» Poesie inedite
» Poesie straniere tradotte
» Racconti inediti e/o celebri

  Filtra le poesie e racconti
Più lette
Più votate dagli utenti

  Felice Pagnani
Disegni
Sito Poesia
In ricordo

   Iscrivermi alla newsletter
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la info dei nuovi materiali pubblicati.
Nome E-mail

Titolo/Autore Testi    ricerca avanzata
Pubblicata il: giugno 19, 2013 | Da: Redazione
Categoria: Poesie del 700 | Totali visite: 2408 | Valorazione

Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail

  
Redazione
Sono Manuel figlio di Felice, contento di portar avanti il lavoro di mio padre.
Chiamo ogni giorno ai consueti uffici
le castalidi dee: ma pi non hanno
cura di me le sacre mie nutrici.
In van tempro la cetra, in van m'affanno,
ch ritrosi adattarsi i detti miei
all'armoniche leggi or pi non sanno.
Qual ne sia la cagione io non saprei:
so che poco or mi val quanto adunai
da' Toschi, da' Latini e dagli Achei.
Forse vizio del clima, a' pigri rai
del vicino Orion: forse l'ingegno
cangi natura, e intorpidisce ormai.


 Commenti degli utenti

Non ci sono commenti...



Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search
1 2 3 4 5
Come ti è sembrato?     Scarso
Eccellente    


Ti proponiamo i Poesie del 700 più letti

» Pietro Metastasio - LA LIBERT A NICE
» Giuseppe Parini - Gi per l'aula beata a cento intorno
» Pietro Metastasio - Sogni e favole
» Pietro Metastasio - LA PARTENZA
» Pietro Metastasio - Palinodia a nice
Gli ultimi Poesie del 700 pubblicati

» Giuseppe Parini DESIDERIO DI FAVOLE
» Vittorio Alfieri TACITO ORROR DI SOLITARIA SELVA
» Giuseppe Parini - Gi per l'aula beata a cento intorno
» Vittorio Alfieri - Solo, fra i mesti miei pensieri, in riva
» Pietro Metastasio - Vecchiaia
» Pietro Metastasio - Sogni e favole


    Una pubblicazione proposta fra le tante presenti nel sito
Svgliati, Ermione, sorgi dal tuo letto d'ulva, o donna di liti. Mira spettacolo novo, gli Iddii appariti su l'Alpe di Luni sublime! Occidue nubi, corone caduche su cime eterne.

    Statistiche generali
Pubblicazioni
6694
Autori registrati
3175
Totali visite
12877033
Categorie
35

Eliminare i file cookie | Torna su   

2000, 2013 © La-Poesia.it | Fondato da Felice Pagnani e ripubblicato nel 2013 dalla redazione di Latamclick.