La Poesia

La casa della poesia
non avrà mai porte





Il più grande sito italiano di poesie e racconti

Entra o Registrati Che metta del giusto animo il pellegrino che bussa alla casa della poesia.


La Poesia | Antologia completa | Testi più votati | Ricerca avanzata | Rss Feeds | Invio materiale

    Poesie e racconti
» Poesia antica greca e latina
» Poesia dialettale italiana
» Poesia italiana
» Poesie inedite
» Poesie straniere tradotte
» Racconti inediti e/o celebri

  Filtra le poesie e racconti
Più lette
Più votate dagli utenti

  Felice Pagnani
Disegni
Sito Poesia
In ricordo

   Iscrivermi alla newsletter
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la info dei nuovi materiali pubblicati.
Nome E-mail

Titolo/Autore Testi    ricerca avanzata
Pubblicata il: luglio 26, 2013 | Da: Redazione
Categoria: Poesie del 900 | Totali visite: 1015 | Valorazione

Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail

  
Redazione
Sono Manuel figlio di Felice, contento di portar avanti il lavoro di mio padre.
Elisabetta Robert
20/07/1960 Genova

Natale 2008

Sento la trasparenza del Natale
tra le vetrine colorate
dove la gente
guarda, sospira e passa in fretta.
Rimanere senza doni
non possibile
per un bimbo.
Ho scritto una lettera
col pennino intinto nelle lacrime
del mondo intero.
Ho scritto al Babbo col cappello rosso
di non deludere almeno i piccoli
e di scendere sulla terra
con la slitta e le renne e i sacchi pieni
ed i pacchetti con il nastro dorato
e le caramelle morbide da distribuire.
Ci sar ancora lAlbero,
un Presepe per chi crede
e Ges continuer a nascere
per noi,
anche questo anno,
nella grotta
con la stella della speranza.


 Commenti degli utenti

Non ci sono commenti...



Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search
1 2 3 4 5
Come ti è sembrato?     Scarso
Eccellente    


Ti proponiamo i Poesie del 900 più letti

» Gabriele D'Annunzio - La pioggia nel pineto
» Eugenio Montale - Meriggiare pallido e assorto
» Primo Levi - Se questo un uomo
» Eugenio Montale - Ossi di seppia - Meriggiare
» Giuseppe Ungaretti - GIORNO PER GIORNO
Gli ultimi Poesie del 900 pubblicati

» Greco Cosimo- L'ultima sera
» tommaso di ciaula
» Caruso Asistide -Frammento
» Aristide Caruso - Padri e figli
» Aristide Caruso - Ad uno che non c pi
» Caruso Aristide - Ferragosto diverso


    Una pubblicazione proposta fra le tante presenti nel sito
Il mio PC ed io siamo un'entit divenuta indivisibile. quando lavoro, inizio un'attivit qualsiasi che richieda un minimo di organizzazione, non posso fare a meno di pensare al mio PC, ad un database, ad un foglio elettronico. Io non so pi scrivere con una penna nulla che sia pi lungo di una firma sono PC dipendente, ma per fortuna nessuna legge lo vieta e quindi dormo sonni tranquilli.

    Statistiche generali
Pubblicazioni
6629
Autori registrati
3144
Totali visite
11744607
Categorie
35

Eliminare i file cookie | Torna su   

2000, 2013 © La-Poesia.it | Fondato da Felice Pagnani e ripubblicato nel 2013 dalla redazione di Latamclick.