La Poesia

La casa della poesia
non avrà mai porte





Il più grande sito italiano di poesie e racconti

Entra o Registrati Che metta del giusto animo il pellegrino che bussa alla casa della poesia.


La Poesia | Antologia completa | Testi più votati | Ricerca avanzata | Rss Feeds | Invio materiale

    Poesie e racconti
» Poesia antica greca e latina
» Poesia dialettale italiana
» Poesia italiana
» Poesie inedite
» Poesie straniere tradotte
» Racconti inediti e/o celebri

  Filtra le poesie e racconti
Più lette
Più votate dagli utenti

  Felice Pagnani
Disegni
Sito Poesia
In ricordo

   Iscrivermi alla newsletter
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la info dei nuovi materiali pubblicati.
Nome E-mail

Titolo/Autore Testi    ricerca avanzata
Pubblicata il: giugno 22, 2013 | Da: Redazione
Categoria: Poesie del 900 | Totali visite: 894 | Valorazione

Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail

  
Redazione
Sono Manuel figlio di Felice, contento di portar avanti il lavoro di mio padre.
C' una stradina, che vien dalla macchia,
dove il grecale imperversa e sbatacchia,
dove la canna che flette pur scricchia
col maestrale che infuria e la picchia.
Quella stradina somiglia a una gabbia
chiusa da reti, roveti e da sabbia,
calano banchi di nebbia la notte,
sorci e cornacchie scorrazzano a frotte.
Intorno ad essa la zozza boscaglia
ch' detta macchia s'avvolge a tenaglia,
piena d'ortiche, rifiuti e gramigna,
chi s'avventura si becca la tigna.
Non vi svolazza un fringuello o una quaglia,
la cocciniglia perfin se la squaglia,
chi vi si caccia cercando le more
o tura il naso o dal puzzo vi muore.
Scappa la pecchia che impollina i fiori,
cos s'estinguono i ceppi migliori,
pei pochi semi che van nella macchia
non si pu dir che la vita una pacchia.
Il sol d'estate ne brucia di razze,
d'inverno il freddo frantuma le tazze,
v'han scaricato le cose pi zozze,
si mangia immondizia al par delle cozze.
A inizio strada c' un macabro viale,
spuntano lugubri fiori del male,
aghi macchiati di sangue infantile
sovra limoni color della bile.
Quivi sul ciglio, scollata la maglia,
c' una lolita di piccola taglia,
per giunger fin l viaggi mille miglia
ed ora campa strizzando le ciglia.
In quella strada di scarichi e scabbia
germoglia un seme su pugni di sabbia,
cresce soltanto stringendo la cinghia
con la tormenta che soffia e gli ringhia.
A chi lo guarda sul poco di rena
il fiorellino fa invidia e fa pena,
par che alla sferza del vento si spezzi
eppur gi un poco attutisce gli olezzi.
Nei primi giorni somiglia a un'ampolla,
viola pallida la sua corolla,
ha cinque petali come una stella
e per compagna una dolce sorella,
una composita, tinta giallina,
che lo conforta nell'aspra stradina:
l'uno con l'altra si fanno da spalla,
coloran la via che pare una stalla.

Diverr il fiore viola un arbusto,
l'esile stelo sar come un fusto,
insegner che ad altissimo costo
pur si pu crescere in simile posto.


Lino Lista (dal Vino del Reno)


 Commenti degli utenti

Non ci sono commenti...



Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search
1 2 3 4 5
Come ti è sembrato?     Scarso
Eccellente    


Ti proponiamo i Poesie del 900 più letti

» Gabriele D'Annunzio - La pioggia nel pineto
» Eugenio Montale - Meriggiare pallido e assorto
» Eugenio Montale - Ossi di seppia - Meriggiare
» Primo Levi - Se questo un uomo
» Giuseppe Ungaretti - GIORNO PER GIORNO
Gli ultimi Poesie del 900 pubblicati

» Greco Cosimo- L'ultima sera
» tommaso di ciaula
» Caruso Asistide -Frammento
» Aristide Caruso - Padri e figli
» Aristide Caruso - Ad uno che non c pi
» Caruso Aristide - Ferragosto diverso


    Una pubblicazione proposta fra le tante presenti nel sito
Donna, la tua bellezza un richiamo di luce, i tuoi gesti, il tuo sorriso, i tuoi sguardi sono un invito ad amare ... cos dicono.. Angelo diventato donna senza morale Donna, le tue mani si aprono alle carezze del suo viso, segnano ogni spazio del suo corpo che si abbandona a quella danza d'amore

    Statistiche generali
Pubblicazioni
6543
Autori registrati
3082
Totali visite
9977810
Categorie
35

Eliminare i file cookie | Torna su   

2000, 2013 © La-Poesia.it | Fondato da Felice Pagnani e ripubblicato nel 2013 dalla redazione di Latamclick.