La Poesia

La casa della poesia
non avrà mai porte





Il più grande sito italiano di poesie e racconti

Entra o Registrati Che metta del giusto animo il pellegrino che bussa alla casa della poesia.


La Poesia | Antologia completa | Testi più votati | Ricerca avanzata | Rss Feeds | Invio materiale

    Poesie e racconti
» Poesia antica greca e latina
» Poesia dialettale italiana
» Poesia italiana
» Poesie inedite
» Poesie straniere tradotte
» Racconti inediti e/o celebri

  Filtra le poesie e racconti
Più lette
Più votate dagli utenti

  Felice Pagnani
Disegni
Sito Poesia
In ricordo

   Iscrivermi alla newsletter
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la info dei nuovi materiali pubblicati.
Nome E-mail

Titolo/Autore Testi    ricerca avanzata
Pubblicata il: giugno 24, 2013 | Da: Redazione
Categoria: Poesie di Fernando Pessoa | Totali visite: 1968 | Valorazione

Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail

  
Redazione
Sono Manuel figlio di Felice, contento di portar avanti il lavoro di mio padre.
Quale voce viene sul suono delle onde
che non la voce del mare?
E' la voce di qualcuno che ci parla,
ma che, se ascoltiamo, tace,
proprio per esserci messi ad ascoltare.

E solo se, mezzo addormentati,
udiamo senza sapere che udiamo,
essa ci parla della speranza
verso la quale, come un bambino
che dorme, dormendo sorridiamo.

Sono isole fortunate,
sono terre che non hanno luogo,
dove il Re vive aspettando.
Ma, se vi andiamo destando,
tace la voce, e solo c' il mare.


 Commenti degli utenti

Non ci sono commenti...



Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search
1 2 3 4 5
Come ti è sembrato?     Scarso
Eccellente    


Ti proponiamo i Poesie di Fernando Pessoa più letti

» Fernando Pessoa SE IO
» Fernando Pessoa - Il violinista pazzo
» Fernando Pessoa - Autopsicografia
» Fernando Pessoa L'ALTROVE
» Fernando Pessoa - Licantropia
Gli ultimi Poesie di Fernando Pessoa pubblicati

» Fernando Pessoa MAGNIFICAT
» Fernando Pessoa NULLA
» Fernando Pessoa ORIZZONTE
» Fernando Pessoa SE IO
» Fernando Pessoa NESSUNO, ASSOLUTAMENTE NESSUNO
» Fernando Pessoa L'ALTROVE


    Una pubblicazione proposta fra le tante presenti nel sito
Le Illuminazioni - Poemi in prosa INFANZIA I Questo idolo, occhi neri e crine giallo, senza parenti n corte, pi nobile della favola, messicano e fiammingo; il suo dominio, azzurro e verzura insolenti, si stende su spiagge nominate, per onde senza vascelli, dai nomi ferocemente greci, slavi, celtici. Sull'argine della foresta - i fiori di sogno tintinnano, scoppiano, lampeggiano -

    Statistiche generali
Pubblicazioni
6526
Autori registrati
3074
Totali visite
9697290
Categorie
35

Eliminare i file cookie | Torna su   

2000, 2013 © La-Poesia.it | Fondato da Felice Pagnani e ripubblicato nel 2013 dalla redazione di Latamclick.