La Poesia

La casa della poesia
non avrà mai porte





Il più grande sito italiano di poesie e racconti

Entra o Registrati Che metta del giusto animo il pellegrino che bussa alla casa della poesia.


La Poesia | Antologia completa | Testi più votati | Ricerca avanzata | Rss Feeds | Invio materiale

    Poesie e racconti
» Poesia antica greca e latina
» Poesia dialettale italiana
» Poesia italiana
» Poesie inedite
» Poesie straniere tradotte
» Racconti inediti e/o celebri

  Filtra le poesie e racconti
Più lette
Più votate dagli utenti

  Felice Pagnani
Disegni
Sito Poesia
In ricordo

   Iscrivermi alla newsletter
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la info dei nuovi materiali pubblicati.
Nome E-mail

Titolo/Autore Testi    ricerca avanzata
Pubblicata il: agosto 03, 2013 | Da: Redazione
Categoria: Poesie di Trilussa | Totali visite: 2404 | Valorazione:

Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail

  
Redazione
Sono Manuel figlio di Felice, contento di portar avanti il lavoro di mio padre.
Trilussa (C. A. Salustri)
1873-1950

ER CECO

I
Su l'archetto ar cantone de la piazza,
ar posto der lampione che c' adesso,
ce stava un Cristo e un Angelo de gesso
che reggeva un lumino in una tazza.

Pi c'era un quadro, indove una regazza
veniva libberata da un'ossesso:
ricordo d'un miracolo successo,
sbiadito da la pioggia e da la guazza.

Ma una bella matina er propietario
lev l'archetto e tutto quer che c'era,
pe' dallo a Spizzichino l'antiquario.

Er Cristo agnede in Francia, e l'Angeletto
lo prese una signora forestiera
che ce guarn la cammera da letto.


II

E adesso l'Angeletto fa er gaudente
in una bella cammeretta rosa,
sculetta e ride nella stessa posa
coll'ale aperte, spensieratamente.

Nun vede pi la gente bisognosa
che je passava avanti anticamente,
dar vecchio stroppio ar povero pezzente
che je chiedeva sempre quarche cosa!

Nemmanco j'aritorna a la memoria
quer ceco c'ogni giorno, a la stess'ora,
je recitava la giaculatoria:

nemmeno quello! L'Angeletto antico
adesso regge er lume a la signora
e assiste a certe cose che nun dico!


III

Er ceco camminava accosto ar muro
pe' nun pij de petto a le persone,
cercanno co' la punta der bastone
ch'er passo fusse libbero e sicuro.

Nun ce vedeva, poveraccio, eppuro,
quanno sentiva de svort er cantone
ciancicava la solita orazzione
coll'occhi smorti in quell'archetto scuro.

Perch, s'aricordava, da cratura
la madre je diceva: -- L c' un Cristo,
preghelo sempre e nun av paura...

E lui, ne li momenti de bisogno,
lo rivedeva, senza avello visto,
come una cosa che riluce in sogno...


IV


Da cinque mesi, ar posto der lumino
che s'accenneva pe' l'avemmaria,
cianno schiaffato un lume d'osteria
cor trasparente che c' scritto: Vino.

Ma er ceco crede sempre che ce sia
er Cristo, l'Angeletto e l'artarino,
e ner pass se ferma, fa un inchino,
recita un paternostro e riv via...

L'ostessa, che spessissimo ce ride,
je vorebbe avvis che nun c' gnente,
ma quanno ar dunque nun se sa decide.

-- In fonno, -- pensa -- quann'un omo prega
Iddio lo p sent direttamente
senza guard la mostra de bottega.


 Commenti degli utenti

Non ci sono commenti...



Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search
1 2 3 4 5
Come ti è sembrato?     Scarso
Eccellente    


Ti proponiamo i Poesie di Trilussa più letti

» Trilussa NINNA NANNA DELLA GUERRA
» Trilussa FELICITA'
» Trilussa All'ombra
» Trilussa DISPIACERI AMOROSI
» Trilussa ER LEONE RICONOSCENTE
Gli ultimi Poesie di Trilussa pubblicati

» Trilussa NINNA NANNA DELLA GUERRA
» Trilussa FELICITA'
» Trilussa ER LEONE RICONOSCENTE
» Trilussa ER CECO
» Trilussa DISPIACERI AMOROSI
» Trilussa CARITA' CRISTIANA


    Una pubblicazione proposta fra le tante presenti nel sito
La notte non ha pi ore. I fuochi dell'accampamento sono Stelle in terra Nella terra del leone I carrozzoni ricordano caverne Primitive ora vuote

    Statistiche generali
Pubblicazioni
6527
Autori registrati
3076
Totali visite
9722548
Categorie
35

Eliminare i file cookie | Torna su   

2000, 2013 © La-Poesia.it | Fondato da Felice Pagnani e ripubblicato nel 2013 dalla redazione di Latamclick.