La Poesia

La casa della poesia
non avrà mai porte





Il più grande sito italiano di poesie e racconti

Entra o Registrati Che metta del giusto animo il pellegrino che bussa alla casa della poesia.


La Poesia | Antologia completa | Testi più votati | Ricerca avanzata | Rss Feeds | Invio materiale

    Poesie e racconti
» Poesia antica greca e latina
» Poesia dialettale italiana
» Poesia italiana
» Poesie inedite
» Poesie straniere tradotte
» Racconti inediti e/o celebri

  Filtra le poesie e racconti
Più lette
Più votate dagli utenti

  Felice Pagnani
Disegni
Sito Poesia
In ricordo

   Iscrivermi alla newsletter
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la info dei nuovi materiali pubblicati.
Nome E-mail

Titolo/Autore Testi    ricerca avanzata
Pubblicata il: giugno 19, 2013 | Da: Redazione
Categoria: Poesie inedite | Totali visite: 921 | Valorazione

Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail

  
Redazione
Sono Manuel figlio di Felice, contento di portar avanti il lavoro di mio padre.
Fitz Roy

Il mio fegatuccio allegro urla
Ammiccato dallo stomacuccio sazio
Vomitando d'un rosso vivo:
Ha pi poesia il mio culo di mille libri
E vomito d'un rosso vivo:
Cari i miei pittori rassegnatevi.
Colorer le fogne con questo,
Colorer le fogne d'un rosso vivo

Gli occhi buffi, d'un rosso vivo
Bellissime "pandn" con questa turca colorata:
L'eleganza una virt.

Il mio fegatuccio allegro urla
Sbaciucchiato dallo stomaco sazio
E, rosso vivo,
Mi vien da ridere.


 Commenti degli utenti

Non ci sono commenti...



Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search
1 2 3 4 5
Come ti è sembrato?     Scarso
Eccellente    


Ti proponiamo i Poesie inedite più letti

» Ciro Sorrentino SULLE VERDI COLLINE
» Adele Boccabella - Linfinito di un bacio
» Stessa Merda,Altro giorno
» biancanevo - passa il tempo
» Jorges Luis Borges LAMICIZIA
Gli ultimi Poesie inedite pubblicati

» Carmine Ianniello - Stagno
» Carmine Ianniello - Orizzonte
» Gattina
» Lasciami trovare un attimo
» Chemistry is life
» Adieu - Risveglio


    Una pubblicazione proposta fra le tante presenti nel sito
L' Eurocity Romulus arriv puntualissimo alla stazione di Leoben alle nove e venticinque. Gli occupanti dello scompartimento, in cui mi trovavo, scesero tutti, cosicch rimasi solo. Ne approfittai per sedermi accanto al finestrino. Ero partito alle sette e mezzo da Vienna. Avevo ancora nove ore di treno davanti

    Statistiche generali
Pubblicazioni
6757
Autori registrati
3526
Totali visite
15182701
Categorie
35

Eliminare i file cookie | Torna su   

2000, 2020 © La-Poesia.it | Fondato da Felice Pagnani e adesso curato da Manuel Pagnani.