La Poesia

La casa della poesia
non avrà mai porte





Il più grande sito italiano di poesie e racconti

Entra o Registrati Che metta del giusto animo il pellegrino che bussa alla casa della poesia.


La Poesia | Antologia completa | Testi più votati | Ricerca avanzata | Rss Feeds | Invio materiale

    Poesie e racconti
» Poesia antica greca e latina
» Poesia dialettale italiana
» Poesia italiana
» Poesie inedite
» Poesie straniere tradotte
» Racconti inediti e/o celebri

  Filtra le poesie e racconti
Più lette
Più votate dagli utenti

  Felice Pagnani
Disegni
Sito Poesia
In ricordo

   Iscrivermi alla newsletter
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la info dei nuovi materiali pubblicati.
Nome E-mail

Titolo/Autore Testi    ricerca avanzata
Pubblicata il: giugno 19, 2013 | Da: Redazione
Categoria: Poesie inedite | Totali visite: 513 | Valorazione

Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail

  
Redazione
Sono Manuel figlio di Felice, contento di portar avanti il lavoro di mio padre.
Libro di mille storie

Amore mio, torna con me.
Questa non una poesia, solo un invito.
Torna quando vuoi.
Non adesso, non c' fretta, credimi.
Ora stai bene, lo so.
E quando non sono cieco, lo vedo.
Il mio amore solido, cosa credi?
Resiste.
Non tornare adesso.
Torna quando vuoi.
Anche quando sembrer che non sia pi possibile.
Quando non sarai pi giovane.
S, torna da vecchia, se vuoi.
Coi capelli bianchi.
Ma inevitabilmente belli.
Sempre vivi.
Non scherzo: torna pure da vecchia.
Puoi farlo fino all'ultimo momento.
Se la vita ti avr lasciata sola, si capisce.
Se proprio non saprai a chi rivolgerti.
Se proprio non avrai nessuno accanto.
Ecco, torna in quel momento.
Quando non starai n bene n male.
Quando sarai solo vecchia.
Quando i giorni saranno uguali a quelli uguali.
Quando i giovani avranno dimenticato chi sei.
Quando non c' fretta.
Torna da me, allora.
Non aspetter altro.
La vita avr invecchiato anche me, cosa credi?
E perci non faremo niente di speciale.
Ci faremo compagnia, ecco tutto.
Ci aiuteremo, vedrai.
Staremo insieme, da vecchi, almeno a Natale.
O una festa qualsiasi.
Per sopravvivere.
Da soli si muore nelle feste.
Imparer a cucinare, per te.
Tanto tempo ce n'.
E avr una buona pensione!
Ti accompagner pure in chiesa, giuro.
Parleremo.
Mi racconterai della tua vita.
Di quella volta che...
Di quel giorno in cui...
Ti ascolter, felice.
Ti terr compagnia.
Se nessuno ti terr la mano.
Se nessuna ti accarezzer.
Se sarai sola, chiaro.
Tu approfitta pure di me.
Io non aspetter altro.
Sar affettuoso.
Ti far ridere.
Impiegher questo tempo a imparare barzellette.
Quelle "pessime",
come le chiami tu.
Ti legger ancora Majakovskij.
O Leopardi.
Vuoi Dostoevskij?
I nostri poeti ci strapperanno ancora lacrime.
E poi di nuovo sorrisi.
E spese da fare e visite mediche da prenotare.
Medicine da prendere negli orari giusti.
Sar premuroso e non dovrai preoccuparti.
Ti amer davvero.
Perch io lo so che sarai sempre bella.
Camminerai sempre in quel modo.
E sarai sempre capace di commuovermi.
Lo so.
Sarai sempre dolce.
E avrai sempre quel nome speciale, mica lo si cambia quello.
Sar stupendo pronunciarlo ancora.
Sar pi che stupendo: sar il tuo nome!
Cos pi bello del mio!
Io...
che non sar mai bello come te.
Mai cos poetico.
Mai cos Natura.
Amore mio...
Questi anni folli un giorno mi peseranno, inevitabile.
Ma a te non lo far pesare, giuro.
Non te ne accorgerai nemmeno.
Finger di stare sempre bene.
Sempre con il sorriso sulle labbra.
Anche nell'ora della morte.
Perch io morir prima di te, scritto.
Ti dir semplicemente di aver sonno.
Ti dar un bacio sulla fronte e mi metter a letto.
Non ti accorgerai di niente.
E sar felice anche in quel momento, sai?
Perch ti avr rivista.
E avr sentito ancora la tua voce.
E questo assolve da ogni peccato.

Torna amore mio.
Torna da vecchia, se vuoi.
Se vorrai.
Tanto sarai sempre tu, io lo so.
E sar sempre tutto nella tua voce...
libro di mille storie.
E sar sempre tutto nei tuoi occhi...
libro di mille storie.

Alenzo


 Commenti degli utenti

Non ci sono commenti...



Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search
1 2 3 4 5
Come ti è sembrato?     Scarso
Eccellente    


Ti proponiamo i Poesie inedite più letti

» Ciro Sorrentino SULLE VERDI COLLINE
» Adele Boccabella - Linfinito di un bacio
» biancanevo - passa il tempo
» Felice Pagnani - Belva
» Felice Pagnani IL MIO AMORE . .
Gli ultimi Poesie inedite pubblicati

» Ruggiero - Passeggiata notturna il due di Novembre
» Ruggiero - Basta una Carezza
» Ruggiero - A mia Madre! L'utimo saluto
» Ruggiero - Il pianto della luna
» ocram 61 - delirio
» ocram61


    Una pubblicazione proposta fra le tante presenti nel sito
Di te si dir Dedicata al cane morente di Elizabeth Barett Browning Giorno e notte questo cane vegliava accanto a un letto, in una camera chiusa, dove mai raggio di sole giungeva a rompere l'oscurit intorno allammalata, all'afflitta. In quella stanza visibilmente morivano le rose colte per esser messe nei vasi,

    Statistiche generali
Pubblicazioni
6543
Autori registrati
3082
Totali visite
10003184
Categorie
35

Eliminare i file cookie | Torna su   

2000, 2013 © La-Poesia.it | Fondato da Felice Pagnani e ripubblicato nel 2013 dalla redazione di Latamclick.