La Poesia

La casa della poesia
non avrà mai porte





Il più grande sito italiano di poesie e racconti

Entra o Registrati Che metta del giusto animo il pellegrino che bussa alla casa della poesia.


La Poesia | Antologia completa | Testi più votati | Ricerca avanzata | Rss Feeds | Invio materiale

    Poesie e racconti
» Poesia antica greca e latina
» Poesia dialettale italiana
» Poesia italiana
» Poesie inedite
» Poesie straniere tradotte
» Racconti inediti e/o celebri

  Filtra le poesie e racconti
Più lette
Più votate dagli utenti

  Felice Pagnani
Disegni
Sito Poesia
In ricordo

   Iscrivermi alla newsletter
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la info dei nuovi materiali pubblicati.
Nome E-mail

Titolo/Autore Testi    ricerca avanzata
Pubblicata il: giugno 19, 2013 | Da: Redazione
Categoria: Poesie inedite | Totali visite: 680 | Valorazione

Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail

  
Redazione
Sono Manuel figlio di Felice, contento di portar avanti il lavoro di mio padre.
Mi sono perso

Mi sono perso.
E su strade che dovrei conoscere bene;
perch da sempre ci cammino:
via della perdizione, piazza eroina, viale vino e sesso
Le conosco da sempre
eppur mi son perduto.
stata lei a distrarmi,
langelo dalle ali di sogno.
Ha cominciato a volare sulla mia testa
e mi ha distratto dalla strada.
Dalla mia.
Ho guardato verso il cielo
e ho perso la terra.
Lho vista confondersi col sole,
ballare con la luna,
raccogliere interi cesti di stelle
Lho vista giocare con le nuvole,
lavarsi con la pioggia,
vestirsi darcobaleno
Lho vista tremare neve,
arrossire tramonti,
svegliarsi mattine
L'ho vista e me ne sono innamorato.
Sono stato troppo tempo a guardarla,
troppo tempo col naso verso l'alto.
E quando volata via,
allimprovviso com arrivata
(perch gli angeli non avvisano),
avevo gi dimenticato tutto.
Le strade, da sempre familiari, erano di nuovo estranee.
E la vita intorno a me era quella di un uomo ormai lontano.
Dovr ricominciare da zero.
Mi sono perso e ho paura.
Perch mi sorridesti,
angelo dalle ali di sogno?

"Mi scusi... per via della perdizione?"
Alenzo


 Commenti degli utenti

Non ci sono commenti...



Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search
1 2 3 4 5
Come ti è sembrato?     Scarso
Eccellente    


Ti proponiamo i Poesie inedite più letti

» Ciro Sorrentino SULLE VERDI COLLINE
» Adele Boccabella - Linfinito di un bacio
» biancanevo - passa il tempo
» Felice Pagnani - Belva
» Felice Pagnani IL MIO AMORE . .
Gli ultimi Poesie inedite pubblicati

» Ruggiero - Passeggiata notturna il due di Novembre
» Ruggiero - Basta una Carezza
» Ruggiero - A mia Madre! L'utimo saluto
» Ruggiero - Il pianto della luna
» ocram 61 - delirio
» ocram61


    Una pubblicazione proposta fra le tante presenti nel sito
Diroccamenti al sereno, il mattino, logore mura e crepe nel cielo, cenci appesi, stesi su un filo ad asciugare il sole.

    Statistiche generali
Pubblicazioni
6543
Autori registrati
3082
Totali visite
9958354
Categorie
35

Eliminare i file cookie | Torna su   

2000, 2013 © La-Poesia.it | Fondato da Felice Pagnani e ripubblicato nel 2013 dalla redazione di Latamclick.