La Poesia

La casa della poesia
non avrà mai porte





Il più grande sito italiano di poesie e racconti

Entra o Registrati Che metta del giusto animo il pellegrino che bussa alla casa della poesia.


La Poesia | Antologia completa | Testi più votati | Ricerca avanzata | Rss Feeds | Invio materiale

    Poesie e racconti
» Poesia antica greca e latina
» Poesia dialettale italiana
» Poesia italiana
» Poesie inedite
» Poesie straniere tradotte
» Racconti inediti e/o celebri

  Filtra le poesie e racconti
Più lette
Più votate dagli utenti

  Felice Pagnani
Disegni
Sito Poesia
In ricordo

   Iscrivermi alla newsletter
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la info dei nuovi materiali pubblicati.
Nome E-mail

Titolo/Autore Testi    ricerca avanzata
Pubblicata il: giugno 19, 2013 | Da: Redazione
Categoria: Poesie inedite | Totali visite: 681 | Valorazione

Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail

  
Redazione
Sono Manuel figlio di Felice, contento di portar avanti il lavoro di mio padre.
TEMPO
Tempo tempo tempo

Nella clessidra la sabbia, nel quadrante
dell'orologio una lancetta e il cuc
che suona e mi dice che tante, tante
sono le cose che cambiano ma tu,
tu non tornerai pi.

Tre secondi, due secondi, un secondo.

il tempo che conto scorrendo a ritroso
le pagine scritte sul mio libro,
le pagine strappate non le considero,
e la mosca da sempre un insetto noioso.

Tzzz, tzzz, tzzz

"Acchiappala al volo", mi dice una voce
che non so pi se mia o quella di mia madre.
Di mio padre. Vorrei solo pensare
che tu non tornerai pi per davvero e invece
e invece ci spero.

Acchiappo la mosca al volo...

Tempo tempo tempo
che sei fuggito via,
il tempo solo d'una vita,
d'una nostalgia.

(16-08-2003)


 Commenti degli utenti

Non ci sono commenti...



Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search
1 2 3 4 5
Come ti è sembrato?     Scarso
Eccellente    


Ti proponiamo i Poesie inedite più letti

» Ciro Sorrentino SULLE VERDI COLLINE
» Adele Boccabella - Linfinito di un bacio
» biancanevo - passa il tempo
» Stessa Merda,Altro giorno
» Felice Pagnani - Belva
Gli ultimi Poesie inedite pubblicati

» Goccia di Ghiaccio
» Ugo Perrotta - Supernova
» Celate in uno scrigno
» Davide Zocca- Stasera...
» Giovanna Filizzola-Miscugli di sentimenti
» Francesco Esse - Solo


    Una pubblicazione proposta fra le tante presenti nel sito
Biografia Gaio Valerio Catullo (Verona 87 a.c. - Sirmione 54 a.c.)*ALCUNI TESTI NON SONO ADATTI A UTENTI MINORENNI* Fu il maggiore dei neteroi, scuola dal gusto aristocratico, che predilige una poesia di intonazione personale e di leggera divagazione. Visse a Roma, nell'ambiente letterario e mondano; vicenda dominante della sua vita fu la passione per Lesbia, il cui vero nome era, con ogni probabilit, Clodia, moglie di Quinto Metello Celere. Nel 57 a.C., per dimenticare Lesbia, e per riassestare le proprie finanze, Catullo part per la Bitinia, al seguito del pretore Memmio. Concluso il viaggio, torn a Sirmione, dove trascorse gli ultimi anni di vita. I Carmina comprendono 116 poesie di varia natura, ordinate secondo criteri metrici (epigrammi, elegie), alcune brevi (nugae), altre pi ampie (carmina docta) ed erudite, composte imitando i modelli ellenistici. Lo stile raffinato temperato da espressioni della lingua parlata.

    Statistiche generali
Pubblicazioni
6639
Autori registrati
3147
Totali visite
11920896
Categorie
35

Eliminare i file cookie | Torna su   

2000, 2013 © La-Poesia.it | Fondato da Felice Pagnani e ripubblicato nel 2013 dalla redazione di Latamclick.