La Poesia

La casa della poesia
non avrà mai porte





Il più grande sito italiano di poesie e racconti

Entra o Registrati Che metta del giusto animo il pellegrino che bussa alla casa della poesia.


La Poesia | Antologia completa | Testi più votati | Ricerca avanzata | Rss Feeds | Invio materiale

    Poesie e racconti
» Poesia antica greca e latina
» Poesia dialettale italiana
» Poesia italiana
» Poesie inedite
» Poesie straniere tradotte
» Racconti inediti e/o celebri

  Filtra le poesie e racconti
» Più lette
» Più votate dagli utenti

  Felice Pagnani
» Disegni
» Sito Poesia
» In ricordo

   Iscrivermi alla newsletter
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la info dei nuovi materiali pubblicati.
» Nome » E-mail

Titolo/Autore Testi    ricerca avanzata
Pubblicata il: luglio 01, 2017 | Da: Hito no Kami
Categoria: Poesie inedite | Totali visite: 121 | Valorazione:

Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail

  
Hito no Kami
"Separa l'arte dall'artista" Francesco D'Angelo Catania 08/07/1999 Free Thinker ENTP-A
Andare avanti
Avanti
I giorni vanno avanti
I mesi vanno avanti
Gli anni vanno avanti
Lei va avanti
Lui con lei va avanti
Tutti vanno avanti
Con i loro sogni abbaglianti
Alla ricerca degli amanti
Mezz’uomini ambulanti
Con le loro convinzioni affascinanti
In tanto io resto con chi ammoglia
Ormai non ho più voglia
Di sognare ad occhi aperti
E rinvenire con i pensieri ancor più incerti
Avanti
Di avanti in chi va avanti
Vedo solo la fantasia
Di chi l’esistenza non sa nemmeno cosa sia


 Commenti degli utenti

Non ci sono commenti...



Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search
1 2 3 4 5
Come ti è sembrato?     Scarso
Eccellente    


Ti proponiamo i Poesie inedite più letti

» Ciro Sorrentino SULLE VERDI COLLINE
» Adele Boccabella - L’infinito di un bacio
» biancanevo - passa il tempo
» Felice Pagnani - Belva
» Felice Pagnani IL MIO AMORE . .
Gli ultimi Poesie inedite pubblicati

» Il sogno
» Camilla
» Andare avanti
» legenda
» Manuel Pagnani - Il tuo sorriso
» Manuel Pagnani - A Te Offro


    Una pubblicazione proposta fra le tante presenti nel sito
Volete spiegazioni sul perché mi fa paura una corrente d’aria fredda; sul perché rabbrividisco più del normale quando entro in una stanza non riscaldata; e sulla nausea e sul ribrezzo che provo quando il fresco della sera si infiltra nella mitezza di una giornata di tiepido autunno. Be’, certe persone sono sensibili al freddo come altre lo sono ad un cattivo odore, ed io faccio parte di questi soggetti sensibili. Adesso vi racconterò le circostanze più spaventose in cui mi sia mai ritrovato, lasciando a voi giudicare se giustifichino o meno la mia assurda paura

    Statistiche generali
» Pubblicazioni
6454
» Autori registrati
3054
» Totali visite
9002889
» Categorie
35

Eliminare i file cookie | Torna su   

2000, 2013 © La-Poesia.it | Fondato da Felice Pagnani e ripubblicato nel 2013 dalla redazione di Latamclick.