La Poesia

La casa della poesia
non avrà mai porte





Il più grande sito italiano di poesie e racconti

Entra o Registrati Che metta del giusto animo il pellegrino che bussa alla casa della poesia.


La Poesia | Antologia completa | Testi più votati | Ricerca avanzata | Rss Feeds | Invio materiale

    Poesie e racconti
» Poesia antica greca e latina
» Poesia dialettale italiana
» Poesia italiana
» Poesie inedite
» Poesie straniere tradotte
» Racconti inediti e/o celebri

  Filtra le poesie e racconti
Più lette
Più votate dagli utenti

  Felice Pagnani
Disegni
Sito Poesia
In ricordo

   Iscrivermi alla newsletter
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la info dei nuovi materiali pubblicati.
Nome E-mail

Titolo/Autore Testi    ricerca avanzata
Pubblicata il: giugno 21, 2013 | Da: Redazione
Categoria: Poesie inedite | Totali visite: 533 | Valorazione

Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail

  
Redazione
Sono Manuel figlio di Felice, contento di portar avanti il lavoro di mio padre.
Il nostro Amore

E' nato innocente
da un incontro di sguardi
Ferro i miei occhi nella calamita del tuo viso
Lieve ha mosso i primi passi
ed ero immobile ma il cuore lo sentivo in gola
mentre la mano scivolava sui tuoi fianchi
e le mie calde labbra fra i tuoi brividi
cercavano riparo in un bacio.
E' cresciuto per strada nei nostri angoli magici
l'abbiamo rincorso nell'autunno in un nuovo gioco
stretto da togliere il fiato al freddo dell'inverno
disteso su prati verdi a guardar le nuvole di primavera
riparato dal sole cocente dell'estate sotto i nostri "quattro alberi":
..."NON"..."CI"..."LASCEREMO"..."MAI"...
Ma in silenzio il nostro tempo si spento
e come cenere della fiamma di un amore perso
un freddo velo nero ha coperto tutto
ha sbiadito i dolci ricordi
annerito il presente
cancellato i sogni di una vita
Ed ora che non sei piu'reale
ma luce irraggiungibile nell'incubo della mia buia esistenza
il tuo volto mi appare,chiaro ed intenso,come il desiderio di una donna sterile
mentre guardo allo specchio i rami spezzati di un cuore che non daranno mai pi frutto.
Angelo Alfarano


 Commenti degli utenti

Non ci sono commenti...



Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search
1 2 3 4 5
Come ti è sembrato?     Scarso
Eccellente    


Ti proponiamo i Poesie inedite più letti

» Ciro Sorrentino SULLE VERDI COLLINE
» Adele Boccabella - Linfinito di un bacio
» biancanevo - passa il tempo
» Felice Pagnani - Belva
» Felice Pagnani IL MIO AMORE . .
Gli ultimi Poesie inedite pubblicati

» Ruggiero - Passeggiata notturna il due di Novembre
» Ruggiero - Basta una Carezza
» Ruggiero - A mia Madre! L'utimo saluto
» Ruggiero - Il pianto della luna
» ocram 61 - delirio
» ocram61


    Una pubblicazione proposta fra le tante presenti nel sito
La sera, fra il sussurro lento dell'acqua che succhia la rena, dal mare nebbioso un lamento si leva: il tuo canto, o Sirena.

    Statistiche generali
Pubblicazioni
6543
Autori registrati
3082
Totali visite
9980823
Categorie
35

Eliminare i file cookie | Torna su   

2000, 2013 © La-Poesia.it | Fondato da Felice Pagnani e ripubblicato nel 2013 dalla redazione di Latamclick.