La Poesia

La casa della poesia
non avrà mai porte





Il più grande sito italiano di poesie e racconti

Entra o Registrati Che metta del giusto animo il pellegrino che bussa alla casa della poesia.


La Poesia | Antologia completa | Testi più votati | Ricerca avanzata | Rss Feeds | Invio materiale

    Poesie e racconti
» Poesia antica greca e latina
» Poesia dialettale italiana
» Poesia italiana
» Poesie inedite
» Poesie straniere tradotte
» Racconti inediti e/o celebri

  Filtra le poesie e racconti
Più lette
Più votate dagli utenti

  Felice Pagnani
Disegni
Sito Poesia
In ricordo

   Iscrivermi alla newsletter
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la info dei nuovi materiali pubblicati.
Nome E-mail

Titolo/Autore Testi    ricerca avanzata
Pubblicata il: luglio 12, 2016 | Da: Augusto Villa
Categoria: Poesie inedite | Totali visite: 541 | Valorazione:

Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail

  
Augusto Villa

Anima le strade mie
l'illusione doleandri
a salutar protsi.

Occhi, di viaggiatore
fanno nuovo il mio cammino.

In giochi, mi muovo,
dalberi riflessi
e crisi d'ortensie.

Inganni dacqua ambita.

Cresce in me il deso
di tempo allombra
a un tavolo di pietra
a contemplar le mosche bianche

e dellanima il sudore.


 Commenti degli utenti

Non ci sono commenti...



Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search
1 2 3 4 5
Come ti è sembrato?     Scarso
Eccellente    


Ti proponiamo i Poesie inedite più letti

» Ciro Sorrentino SULLE VERDI COLLINE
» Adele Boccabella - Linfinito di un bacio
» biancanevo - passa il tempo
» Stessa Merda,Altro giorno
» Felice Pagnani - Belva
Gli ultimi Poesie inedite pubblicati

» Goccia di Ghiaccio
» Ugo Perrotta - Supernova
» Celate in uno scrigno
» Davide Zocca- Stasera...
» Davide Zocca- Prevert
» Giovanna Filizzola-Miscugli di sentimenti


    Una pubblicazione proposta fra le tante presenti nel sito
BIOGRAFIA Giuseppe Gioacchino Belli Nasce e vive a Roma tra il 1791 e il 1863. I viaggi per per l'Italia e le letture dei grandi scrittori di tutti i tempi, dei testi illuministici e romantici europei lo condussero alla elaborazione di un progetto di scrittura dialettale che fosse il monumento della vita e della societ di Roma. L'opera monumentale comprende ben 2279 sonetti romaneschi rimasti inediti durante la vita del poeta. Essi sono documento completo dell'epoca e al tempo stesso metafora severa, comica e tragica, dell'esistenza. La tecnologia, pur incidendo profondamente nella civilt, non cambia la sostanza fondamentale di cui fatto l'uomo, in ogni tempo si nasce e vive nella sofferenza che solo la morte verr ad interrompere.

    Statistiche generali
Pubblicazioni
6649
Autori registrati
3164
Totali visite
12489144
Categorie
35

Eliminare i file cookie | Torna su   

2000, 2013 © La-Poesia.it | Fondato da Felice Pagnani e ripubblicato nel 2013 dalla redazione di Latamclick.