La Poesia

La casa della poesia
non avrà mai porte





Il più grande sito italiano di poesie e racconti

Entra o Registrati Che metta del giusto animo il pellegrino che bussa alla casa della poesia.


La Poesia | Antologia completa | Testi più votati | Ricerca avanzata | Rss Feeds | Invio materiale

    Poesie e racconti
» Poesia antica greca e latina
» Poesia dialettale italiana
» Poesia italiana
» Poesie inedite
» Poesie straniere tradotte
» Racconti inediti e/o celebri

  Filtra le poesie e racconti
Più lette
Più votate dagli utenti

  Felice Pagnani
Disegni
Sito Poesia
In ricordo

   Iscrivermi alla newsletter
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la info dei nuovi materiali pubblicati.
Nome E-mail

Titolo/Autore Testi    ricerca avanzata
Pubblicata il: novembre 18, 2017 | Da: Deda
Categoria: Poesie inedite | Totali visite: 209 | Valorazione

Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail

  
Deda

Sono dei giorni di monotoni tuoni
e mille peccati chiedono perdoni
Una spiga carezza la pelle dolente
poi il ricordo di una mano ardente
Corteccia sfasciata da certezza gi� morte
ramo intrecciato di memorie contorte
Si vedono gabbiani cantare nel cielo
portano avanzi di vivo scongelo
Poi un'onda di mare dal sapore un po' dolce
libera il fiore ricoperto di pece
Tornano insieme in un terreno dorato
piantano ci� che sar� presto amato.


 Commenti degli utenti

Non ci sono commenti...



Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search
1 2 3 4 5
Come ti è sembrato?     Scarso
Eccellente    


Ti proponiamo i Poesie inedite più letti

» Ciro Sorrentino SULLE VERDI COLLINE
» Adele Boccabella - Linfinito di un bacio
» Stessa Merda,Altro giorno
» biancanevo - passa il tempo
» Jorges Luis Borges LAMICIZIA
Gli ultimi Poesie inedite pubblicati

» Carmine Ianniello - Stagno
» Carmine Ianniello - Orizzonte
» Gattina
» Lasciami trovare un attimo
» Chemistry is life
» Adieu - Risveglio


    Una pubblicazione proposta fra le tante presenti nel sito
Siedo e rifletto Osservo me stesso Eremo solitario Il mondo m lontano. Perch? Io vivo, lo sento Maccorgo desistere Eppur in cuor mio La morte massale.

    Statistiche generali
Pubblicazioni
6755
Autori registrati
3222
Totali visite
14883280
Categorie
35

Eliminare i file cookie | Torna su   

2000, 2020 © La-Poesia.it | Fondato da Felice Pagnani e adesso curato da Manuel Pagnani.