La Poesia

La casa della poesia
non avrà mai porte





Il più grande sito italiano di poesie e racconti

Entra o Registrati Che metta del giusto animo il pellegrino che bussa alla casa della poesia.


La Poesia | Antologia completa | Testi più votati | Ricerca avanzata | Rss Feeds | Invio materiale

    Poesie e racconti
» Poesia antica greca e latina
» Poesia dialettale italiana
» Poesia italiana
» Poesie inedite
» Poesie straniere tradotte
» Racconti inediti e/o celebri

  Filtra le poesie e racconti
Più lette
Più votate dagli utenti

  Felice Pagnani
Disegni
Sito Poesia
In ricordo

   Iscrivermi alla newsletter
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la info dei nuovi materiali pubblicati.
Nome E-mail

Titolo/Autore Testi    ricerca avanzata
Pubblicata il: giugno 05, 2016 | Da: CAPOLORI
Categoria: Poesie inedite | Totali visite: 504 | Valorazione

Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail

  
CAPOLORI

Le ragazze sognano
e io sogno con loro
canta il mattino il sangue della rosa
canta la notte il dolore del giorno
scende la bruma e cancella il divino
non si vede pi niente
il mondo non esiste pi
capisci e muori, ami e uccidi
il balcone ancora pieno di fiori
ogni casa nasconde verit e uomini soli
mentre le ragazze sognano
qualcuno vuole entrare nelle loro stanze
rubare viscere e tempo, amore e morte
e non smetter fino a che le maschere
gireranno libere attirando sogni e sangue
seducendo lingue tremanti e cuori infranti.
Che bisogno c' di soffrire
per favore... che bisogno c'.


 Commenti degli utenti

Non ci sono commenti...



Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search
1 2 3 4 5
Come ti è sembrato?     Scarso
Eccellente    


Ti proponiamo i Poesie inedite più letti

» Ciro Sorrentino SULLE VERDI COLLINE
» Adele Boccabella - Linfinito di un bacio
» Stessa Merda,Altro giorno
» biancanevo - passa il tempo
» Felice Pagnani - Belva
Gli ultimi Poesie inedite pubblicati

» stefano medel-nevicata
» Volo (con te Angela)
» Fernanda D'Amore - Farfalle
» Claudio Spinosa LACRIMA DIVENTA
» stefano medel-la sera mi prende
» Pendolari


    Una pubblicazione proposta fra le tante presenti nel sito
Si chiamava Moammed Sceab Discendente di emiri di nomadi suicida perch non aveva pi Patria

    Statistiche generali
Pubblicazioni
6723
Autori registrati
3189
Totali visite
13132889
Categorie
35

Eliminare i file cookie | Torna su   

2000, 2013 © La-Poesia.it | Fondato da Felice Pagnani e ripubblicato nel 2013 dalla redazione di Latamclick.