La Poesia

La casa della poesia
non avrà mai porte





Il più grande sito italiano di poesie e racconti

Entra o Registrati Che metta del giusto animo il pellegrino che bussa alla casa della poesia.


La Poesia | Antologia completa | Testi più votati | Ricerca avanzata | Rss Feeds | Invio materiale

    Poesie e racconti
» Poesia antica greca e latina
» Poesia dialettale italiana
» Poesia italiana
» Poesie inedite
» Poesie straniere tradotte
» Racconti inediti e/o celebri

  Filtra le poesie e racconti
Più lette
Più votate dagli utenti

  Felice Pagnani
Disegni
Sito Poesia
In ricordo

   Iscrivermi alla newsletter
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la info dei nuovi materiali pubblicati.
Nome E-mail

Titolo/Autore Testi    ricerca avanzata
Pubblicata il: luglio 17, 2013 | Da: Redazione
Categoria: Poesie inedite | Totali visite: 558 | Valorazione

Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail

  
Redazione
Sono Manuel figlio di Felice, contento di portar avanti il lavoro di mio padre.
La finestra

La rosa rossa scivola lentamente,
per un istante interminabile dell'aria,
poi si posa dondolando sul suo corpo,
tingendolo del suo colore vivo.
La mano che l'ha lasciata ora appoggiata al vetro,
rigato dalla pioggia e dallo sguardo,
sotto la fronte appoggiata le lacrime, dell'amore che non pu esistere.
L'amore dell'uomo si lascia vincere dalla stanchezza e scivola nel sonno,
l'amore della donna rimane vigile in attesa di un completamento,
avrebbe voluto il suo corpo avvolto tra le braccia,
e mani tenere sul volto al posto di questa pioggia,
e respirare al calore di un altro respiro,
invece del rimando freddo di una luce piovosa.
E le parole non esistono,
le parole muoiono in gola,
strozzate da troppi tentativi e
mani rapaci che scarnificano solo nel piacere.
L'amore delle donne come il mare che lembisce la spiaggia,
spinto da un vento costante e
disposto ad apprezzare ogni insenatura.
L'amore dell'uomo come guardare da un cannocchiale e
Spesso cambiare orizzonte.
Il tuo corpo trova un angolo tiepido ma distante,
la tua mente trova riposo nella rassegnazione,
la rosa rossa ritorna tra le tue dita.
De Bernardi Pompeo


 Commenti degli utenti

Non ci sono commenti...



Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search
1 2 3 4 5
Come ti è sembrato?     Scarso
Eccellente    


Ti proponiamo i Poesie inedite più letti

» Ciro Sorrentino SULLE VERDI COLLINE
» Adele Boccabella - Linfinito di un bacio
» biancanevo - passa il tempo
» Felice Pagnani - Belva
» Felice Pagnani IL MIO AMORE . .
Gli ultimi Poesie inedite pubblicati

» Ruggiero - Passeggiata notturna il due di Novembre
» Ruggiero - Basta una Carezza
» Ruggiero - A mia Madre! L'utimo saluto
» Ruggiero - Il pianto della luna
» ocram 61 - delirio
» ocram61


    Una pubblicazione proposta fra le tante presenti nel sito
Mimnermo Un male senza fine don Zeus a Titono, la vecchiaia, pi agghiacciante anche della morte penosa. Ma come un sogno breve la giovinezza preziosa: presto, incombe sul capo

    Statistiche generali
Pubblicazioni
6543
Autori registrati
3082
Totali visite
9978791
Categorie
35

Eliminare i file cookie | Torna su   

2000, 2013 © La-Poesia.it | Fondato da Felice Pagnani e ripubblicato nel 2013 dalla redazione di Latamclick.