La Poesia

La casa della poesia
non avrà mai porte





Il più grande sito italiano di poesie e racconti

Entra o Registrati Che metta del giusto animo il pellegrino che bussa alla casa della poesia.


La Poesia | Antologia completa | Testi più votati | Ricerca avanzata | Rss Feeds | Invio materiale

    Poesie e racconti
» Poesia antica greca e latina
» Poesia dialettale italiana
» Poesia italiana
» Poesie inedite
» Poesie straniere tradotte
» Racconti inediti e/o celebri

  Filtra le poesie e racconti
Più lette
Più votate dagli utenti

  Felice Pagnani
Disegni
Sito Poesia
In ricordo

   Iscrivermi alla newsletter
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la info dei nuovi materiali pubblicati.
Nome E-mail

Titolo/Autore Testi    ricerca avanzata
Pubblicata il: giugno 26, 2013 | Da: Redazione
Categoria: Poesie inedite | Totali visite: 693 | Valorazione

Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail

  
Redazione
Sono Manuel figlio di Felice, contento di portar avanti il lavoro di mio padre.
LA BEFANA " IN "


(rit. )Alla Befana d'una vorta, pi non vole assomigli',

ha tirato via la sporta.......e la granata di s' m'.
(sporta = Borsa realizzata con giunchi intrecciati)

Ha venduto i d' somari, i'r corbello e anco'r caretto,
s' comprata la Ferari coll'antenna sopra ar' tetto.
La vigilia delle feste vin' a Lucca a passeggi',
gns bu'ati come ceste e scingomme da biasci'.
Ne'r Fillungo fa le "vasche", scuriosando le vetrine,
co' le mano nelle tasche come fan' le ragassine.
(corbello Cesto fatto di strisce di legno intrecciate)
(gns bu'ati Geans bucati)
(scingomme Gomma da masticare)
(Fillungo fa le "vasche" via principale di Lucca dove i ragazzi amano passeggiare avanti ed in dietro come in nuotatori in vasca, da cui "far le vasche")

(rit. )Alla Befana d'una vorta, pi non vole assomigli',
ha tirato via la sporta.....e lo specchio di s' m'.
Ha capelli verdi e rosa, ciglia finte e l' unghie viola,
p' su'r Cubo senza posa gira, sarta, e scapriola.
Sulle labbra un' orecchino, sopra'r naso ha d' stelline,
sotto r' mento un'anellino, e a'r bellioro tre perline.
Ha una rosa tatuata bella rossa s' na chiappa,
a'r Car'oche l'han sentuta co'na voce d'una stiappa.
(bellioro = ombelico)
(Car'oche = Caraoke)

(rit. )Alla Befana d'una vorta, pi non vole assomigli',

ha tirato via la sporta ............e l'arcile di s' m.
(arcile, detta anche madia = mobile in legno con apertura superiore dove veniva impastata la farina per la preparazione del pane)
Mangia un'etto di minestra, d' verdure e baccal,
fa la dieta e va 'n palestra perch 'un vole pi 'ngrass'.
Ha le tette a'r silicone e le rughe s' stirata,
ben diritto tien'r'groppone e la pancia ritirata.
Alle gote fa i massaggi, per tre vorte a settimana,
s' abbronzata con i raggi e la pezzola ormai "Bandana"
(rit. )Alla Befana d'una vorta, pi non vole assomigli',
ha tirato via la sporta .......e'r bastone di s' m'.
'Vando ariva infn' gennaio, se non vedi la Befana,
forse ferma da'r merciaio a provassi 'na sottana.
La Befana d' m' tempi era vecchia, brutta e gobba,
'vesta d'ora ha tutti i denti, ma i ragassi d'oggi snobba.
Cos i bimbi de'r d' mila, malcontenti e mogi, mogi,
son costretti tutti in fila a comprassi i'r "Tamagogi".
(rit. )Alla Befana d'una vorta, pi non vole assomigli',
ha tirato via la sporta......... coi ricordi di s' m'.
2 Premio " Concorso la Befanata di Cesarin' del Viviani 1998 " Lucca
Inserita nell'Antologia di Autori Lucchesi 1997/'98 (Lucca Libri Editore)


 Commenti degli utenti

Non ci sono commenti...



Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search
1 2 3 4 5
Come ti è sembrato?     Scarso
Eccellente    


Ti proponiamo i Poesie inedite più letti

» Ciro Sorrentino SULLE VERDI COLLINE
» Adele Boccabella - Linfinito di un bacio
» biancanevo - passa il tempo
» Stessa Merda,Altro giorno
» Felice Pagnani - Belva
Gli ultimi Poesie inedite pubblicati

» Goccia di Ghiaccio
» Ugo Perrotta - Supernova
» Celate in uno scrigno
» Davide Zocca- Stasera...
» Giovanna Filizzola-Miscugli di sentimenti
» Francesco Esse - Solo


    Una pubblicazione proposta fra le tante presenti nel sito
Con il suo gaio cimitero un ardito cavaliere, sotto il sole e in fitta ombra, gia' da tempo andava errando - e cantava una canzone - ricercando l' Eldorado

    Statistiche generali
Pubblicazioni
6639
Autori registrati
3147
Totali visite
11915968
Categorie
35

Eliminare i file cookie | Torna su   

2000, 2013 © La-Poesia.it | Fondato da Felice Pagnani e ripubblicato nel 2013 dalla redazione di Latamclick.