La Poesia

La casa della poesia
non avrà mai porte





Il più grande sito italiano di poesie e racconti

Entra o Registrati Che metta del giusto animo il pellegrino che bussa alla casa della poesia.


La Poesia | Antologia completa | Testi più votati | Ricerca avanzata | Rss Feeds | Invio materiale

    Poesie e racconti
» Poesia antica greca e latina
» Poesia dialettale italiana
» Poesia italiana
» Poesie inedite
» Poesie straniere tradotte
» Racconti inediti e/o celebri

  Filtra le poesie e racconti
» Più lette
» Più votate dagli utenti

  Felice Pagnani
» Disegni
» Sito Poesia
» In ricordo

   Iscrivermi alla newsletter
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la info dei nuovi materiali pubblicati.
» Nome » E-mail

Titolo/Autore Testi    ricerca avanzata
Pubblicata il: giugno 10, 2016 | Da: victor
Categoria: Poesie inedite | Totali visite: 479 | Valorazione

Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail

  
victor
autore di poesie introspttive,sociali,religiose, pubblicati tre volumi di versi, presente in varie antologie,conseguiti numerosi premi in concorsi nazionali e internazionali ; contatto facebook con il nome di Victor Victor
Come e' dolce dormire
sotto erba inzuppata di rugiada;
non sentir la sveglia
che richiama all'obbedienza;
il corpo cancella indisturbato
ogni travaglio terreno;
fresco ripostiglio
di rovere e abete;
gioia non soffrir fame e sete.
Sciami di vermi circuiscono
quel corpo supino
per appetitoso pasto
nel campo consacrato
Mano Divina
stende il sudario del conforto
sul cenere senza favella


 Commenti degli utenti

Non ci sono commenti...



Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search
1 2 3 4 5
Come ti è sembrato?     Scarso
Eccellente    


Ti proponiamo i Poesie inedite più letti

» Ciro Sorrentino SULLE VERDI COLLINE
» Adele Boccabella - L’infinito di un bacio
» biancanevo - passa il tempo
» Felice Pagnani - Belva
» Felice Pagnani IL MIO AMORE . .
Gli ultimi Poesie inedite pubblicati

» Fedel Franco Quasimodo_Musa Fatale
» Al tramontar del sole
» Il valzer dei pensieri
» Magia dell'estate
» Giulia Nardella - Memorie
» Parlami


    Una pubblicazione proposta fra le tante presenti nel sito
Al cor gentil rempaira1 sempre amore come l'ausello in selva a la verdura; né fe' amor anti2 che gentil core, né gentil core anti ch'amor, natura: ch'adesso con' fu 'l sole, sì tosto lo splendore fu lucente, né fu davanti 'l sole; e prende amore in gentilezza loco così propïamente come calore in clarità di foco.

    Statistiche generali
» Pubblicazioni
6523
» Autori registrati
3070
» Totali visite
9662705
» Categorie
35

Eliminare i file cookie | Torna su   

2000, 2013 © La-Poesia.it | Fondato da Felice Pagnani e ripubblicato nel 2013 dalla redazione di Latamclick.