La Poesia

La casa della poesia
non avrà mai porte





Il più grande sito italiano di poesie e racconti

Entra o Registrati Che metta del giusto animo il pellegrino che bussa alla casa della poesia.


La Poesia | Antologia completa | Testi più votati | Ricerca avanzata | Rss Feeds | Invio materiale

    Poesie e racconti
» Poesia antica greca e latina
» Poesia dialettale italiana
» Poesia italiana
» Poesie inedite
» Poesie straniere tradotte
» Racconti inediti e/o celebri

  Filtra le poesie e racconti
Più lette
Più votate dagli utenti

  Felice Pagnani
Disegni
Sito Poesia
In ricordo

   Iscrivermi alla newsletter
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la info dei nuovi materiali pubblicati.
Nome E-mail

Titolo/Autore Testi    ricerca avanzata
Pubblicata il: luglio 04, 2013 | Da: Redazione
Categoria: Poesie inedite | Totali visite: 587 | Valorazione

Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail

  
Redazione
Sono Manuel figlio di Felice, contento di portar avanti il lavoro di mio padre.
Giuseppe Como

...PeSo !     


...S'apre d'improvviso
tra mura diroccate
e antiche memorie
di gesta eroiche d'uomini
d'altri tempi, di secoli passati
s'apre d'improvviso
un giardino di familiari felci
e lucide le "chianche"dal passo secolare
della gente che le ha vissute, dei bimbi
che v'han giocato giochi antichi di strada
conducono per mano l'ospite
e con un sobbalzo, subito
sprofondiamo nei sotterranei, tra le eterne
volte, nostre nella cultura
e le intarsiano: libri
antichi e vestiti di polvere
e musica jazz...
fiorisce il canto, la parola
e Compay Segundo ricama la sua voce,
la libra nei sotterranei umidi
di questa quiete irreale,
e allieta una serata magica
di noi tre quasi amici improvvisati
dagli eventi e da un amore
strano, forte, sentito, scarno
di momenti comuni, noi qui allietiamo
le nostre gole col buon vino rosso e sano "cibus"
che l'oste ci offre quasi fosse
unica opera d'arte, e noi
esperti d'arte amorosa
abbiam gradito e bevuto e mangiato
anche riso e soprattutto abbiam vissuto
questo momento: attimo insolito, quieto
nel caos di una festa popolare che fuori
diverte bimbi, anziani e mamme
in abiti lucidi, fors'anche nuovi della festa,
gesti antichi e visi che ricordano
tempi ormai passati...
e noi siam qui, li guardiamo stupiti,
ma contenti d'esser con loro,
d'esser insieme
lontani dal mondo di parole
malsane, superflue...
termina la contentezza in un'aria classica
una sinfonia che trombe e timpani
acuiscono unendo le loro note
alte nel cielo fosco d'estate
di questa cittadina che c'ha ospitato!!!


 Commenti degli utenti

Non ci sono commenti...



Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search
1 2 3 4 5
Come ti è sembrato?     Scarso
Eccellente    


Ti proponiamo i Poesie inedite più letti

» Ciro Sorrentino SULLE VERDI COLLINE
» Adele Boccabella - Linfinito di un bacio
» biancanevo - passa il tempo
» Felice Pagnani - Belva
» Felice Pagnani IL MIO AMORE . .
Gli ultimi Poesie inedite pubblicati

» Ruggiero - Passeggiata notturna il due di Novembre
» Ruggiero - Basta una Carezza
» Ruggiero - A mia Madre! L'utimo saluto
» Ruggiero - Il pianto della luna
» ocram 61 - delirio
» ocram61


    Una pubblicazione proposta fra le tante presenti nel sito
Molte cose una Rondine vedute ne' suoi viaggi avea di l del mare. Viaggiando c' sempre da imparare e tanto ben la nostra rondinella apprese a strologare il cielo e i venti, che ai naviganti indizio era di tempo bello o di procella

    Statistiche generali
Pubblicazioni
6543
Autori registrati
3082
Totali visite
10004684
Categorie
35

Eliminare i file cookie | Torna su   

2000, 2013 © La-Poesia.it | Fondato da Felice Pagnani e ripubblicato nel 2013 dalla redazione di Latamclick.