La Poesia

La casa della poesia
non avrà mai porte





Il più grande sito italiano di poesie e racconti

Entra o Registrati Che metta del giusto animo il pellegrino che bussa alla casa della poesia.


La Poesia | Antologia completa | Testi più votati | Ricerca avanzata | Rss Feeds | Invio materiale

    Poesie e racconti
» Poesia antica greca e latina
» Poesia dialettale italiana
» Poesia italiana
» Poesie inedite
» Poesie straniere tradotte
» Racconti inediti e/o celebri

  Filtra le poesie e racconti
Più lette
Più votate dagli utenti

  Felice Pagnani
Disegni
Sito Poesia
In ricordo

   Iscrivermi alla newsletter
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la info dei nuovi materiali pubblicati.
Nome E-mail

Titolo/Autore Testi    ricerca avanzata
Pubblicata il: luglio 12, 2013 | Da: Redazione
Categoria: Poesie inedite | Totali visite: 694 | Valorazione

Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail

  
Redazione
Sono Manuel figlio di Felice, contento di portar avanti il lavoro di mio padre.
Cuoricino innamorato

Dove sei
cuoricino innamorato?
In questo territorio
deserto e desolato,
vaghi ramingo
solo e abbandonato!
Sperduto ti sei
e sei tanto sconsolato!

Tu che hai amato
e pieno d'ansia
hai invano battuto!
Tu che hai ascoltato parole
d'inenarrabile amore!
Tu che hai provato
gli spasimi e il tremore!
Tu che ti senti
in una giungla perduto!

Non hai pi meta
e vaghi disperato!
Cosa hai vissuto,
cosa hai pensato?
Dolci sono le parole
che hai pronunciato,
dolci i suoni
d'una musica
che t'ha deliziato!
Belle le frasi
che hai udito
ed il calore
che t'ha accudito!

Placido e calmo
in quell'oasi d'amore
dove hai sostato
e vissuto con tremore!
Ed ora cacciato
nel freddo della notte
cammini ramingo
in cerca d'un rifugio!

Povero cuore
cos piccolo e indifeso!
Quante belve
t'hanno assalito,
attaccato ed offeso?
Quanto hai vagato
e quanto hai sofferto?
Ogni tuo moto
disperato ed incerto!

Pieno d'amore
ma stretto nel timore,
soffocato ha fermentato
divenendo rancore!

E supererai questo
e quel dolore,
ma rancido ormai
perderai l'innocenza
e del tenero bimbo
sparir ogni essenza!
Pi aspro sarai,
se non feroce belva,
in quest'orribile
e selvaggia selva.


 Commenti degli utenti

Non ci sono commenti...



Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search
1 2 3 4 5
Come ti è sembrato?     Scarso
Eccellente    


Ti proponiamo i Poesie inedite più letti

» Ciro Sorrentino SULLE VERDI COLLINE
» Adele Boccabella - Linfinito di un bacio
» biancanevo - passa il tempo
» Stessa Merda,Altro giorno
» Felice Pagnani - Belva
Gli ultimi Poesie inedite pubblicati

» Goccia di Ghiaccio
» Ugo Perrotta - Supernova
» Celate in uno scrigno
» Davide Zocca- Stasera...
» Davide Zocca- Prevert
» Giovanna Filizzola-Miscugli di sentimenti


    Una pubblicazione proposta fra le tante presenti nel sito
Dittamo nato all'umile finestra, donde pel Corpusdomini sorrisi alla soave tra fior di ginestra e fiordalisi

    Statistiche generali
Pubblicazioni
6649
Autori registrati
3164
Totali visite
12491233
Categorie
35

Eliminare i file cookie | Torna su   

2000, 2013 © La-Poesia.it | Fondato da Felice Pagnani e ripubblicato nel 2013 dalla redazione di Latamclick.