La Poesia

La casa della poesia
non avrà mai porte





Il più grande sito italiano di poesie e racconti

Entra o Registrati Che metta del giusto animo il pellegrino che bussa alla casa della poesia.


La Poesia | Antologia completa | Testi più votati | Ricerca avanzata | Rss Feeds | Invio materiale

    Poesie e racconti
» Poesia antica greca e latina
» Poesia dialettale italiana
» Poesia italiana
» Poesie inedite
» Poesie straniere tradotte
» Racconti inediti e/o celebri

  Filtra le poesie e racconti
Più lette
Più votate dagli utenti

  Felice Pagnani
Disegni
Sito Poesia
In ricordo

   Iscrivermi alla newsletter
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la info dei nuovi materiali pubblicati.
Nome E-mail

Titolo/Autore Testi    ricerca avanzata
Pubblicata il: luglio 12, 2013 | Da: Redazione
Categoria: Poesie inedite | Totali visite: 693 | Valorazione

Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail

  
Redazione
Sono Manuel figlio di Felice, contento di portar avanti il lavoro di mio padre.
Cuoricino innamorato

Dove sei
cuoricino innamorato?
In questo territorio
deserto e desolato,
vaghi ramingo
solo e abbandonato!
Sperduto ti sei
e sei tanto sconsolato!

Tu che hai amato
e pieno d'ansia
hai invano battuto!
Tu che hai ascoltato parole
d'inenarrabile amore!
Tu che hai provato
gli spasimi e il tremore!
Tu che ti senti
in una giungla perduto!

Non hai pi meta
e vaghi disperato!
Cosa hai vissuto,
cosa hai pensato?
Dolci sono le parole
che hai pronunciato,
dolci i suoni
d'una musica
che t'ha deliziato!
Belle le frasi
che hai udito
ed il calore
che t'ha accudito!

Placido e calmo
in quell'oasi d'amore
dove hai sostato
e vissuto con tremore!
Ed ora cacciato
nel freddo della notte
cammini ramingo
in cerca d'un rifugio!

Povero cuore
cos piccolo e indifeso!
Quante belve
t'hanno assalito,
attaccato ed offeso?
Quanto hai vagato
e quanto hai sofferto?
Ogni tuo moto
disperato ed incerto!

Pieno d'amore
ma stretto nel timore,
soffocato ha fermentato
divenendo rancore!

E supererai questo
e quel dolore,
ma rancido ormai
perderai l'innocenza
e del tenero bimbo
sparir ogni essenza!
Pi aspro sarai,
se non feroce belva,
in quest'orribile
e selvaggia selva.


 Commenti degli utenti

Non ci sono commenti...



Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search
1 2 3 4 5
Come ti è sembrato?     Scarso
Eccellente    


Ti proponiamo i Poesie inedite più letti

» Ciro Sorrentino SULLE VERDI COLLINE
» Adele Boccabella - Linfinito di un bacio
» biancanevo - passa il tempo
» Stessa Merda,Altro giorno
» Felice Pagnani - Belva
Gli ultimi Poesie inedite pubblicati

» Goccia di Ghiaccio
» Ugo Perrotta - Supernova
» Celate in uno scrigno
» Davide Zocca- Stasera...
» Davide Zocca- Prevert
» Giovanna Filizzola-Miscugli di sentimenti


    Una pubblicazione proposta fra le tante presenti nel sito
Corri corri senza voltarti indietro corri corri la luce sta spegnendosi corri corri il buio si sta avvicinando corri corri la notte nostra corri corri o saranno guai per te corri corri la strada ancora lunga corri corri noi abbiamo fame corri

    Statistiche generali
Pubblicazioni
6648
Autori registrati
3164
Totali visite
12455533
Categorie
35

Eliminare i file cookie | Torna su   

2000, 2013 © La-Poesia.it | Fondato da Felice Pagnani e ripubblicato nel 2013 dalla redazione di Latamclick.