La Poesia

La casa della poesia
non avrà mai porte





Il più grande sito italiano di poesie e racconti

Entra o Registrati Che metta del giusto animo il pellegrino che bussa alla casa della poesia.


La Poesia | Antologia completa | Testi più votati | Ricerca avanzata | Rss Feeds | Invio materiale

    Poesie e racconti
» Poesia antica greca e latina
» Poesia dialettale italiana
» Poesia italiana
» Poesie inedite
» Poesie straniere tradotte
» Racconti inediti e/o celebri

  Filtra le poesie e racconti
Più lette
Più votate dagli utenti

  Felice Pagnani
Disegni
Sito Poesia
In ricordo

   Iscrivermi alla newsletter
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la info dei nuovi materiali pubblicati.
Nome E-mail

Titolo/Autore Testi    ricerca avanzata
Pubblicata il: luglio 12, 2013 | Da: Redazione
Categoria: Poesie inedite | Totali visite: 871 | Valorazione

Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail

  
Redazione
Sono Manuel figlio di Felice, contento di portar avanti il lavoro di mio padre.
Il grande colosso

Nel centro delle vie
esso si staglia,
grande, imponente
e monolitico!

il cuore agonico
e atrofico della metropoli,
di quella che,
nei suoi passati sfarzi,
comandava il governo
del mondo allora saputo.

Dagli archi ingrezziti
che gli bucano il cerchio,
crollato e incompleto,
sento le grida
di passate lotte,
di combattenti
caduti ed armati,
di belve affamate!

Ora si erge,
grande e maestoso,
tra questi crocevia
di traffico intenso,
veduto e non guardato
da innumeri genti
da una vita frenetica
che stenta
a riflettere e ricordare.
Le sue pietre
d'antica memoria,
si sono nutrite
del sangue versato.

Esso il ricordo
d'epoche
di gloria e decadenza,
il ricordo
di antiche genti,
che sopravvive al passato,
attraversa il presente
e sfida il futuro.

Il grande colosso
di questa citt!

Citt
che da capitale
divenuta provincia,
metropoli
che dal comando
giunta al servaggio!
Con le sue memorie
essa si consola
e le culla,
tra polveri e fumi
del quotidiano inferno!

Rimane imperterrito
il suo grande colosso!


 Commenti degli utenti

Non ci sono commenti...



Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search
1 2 3 4 5
Come ti è sembrato?     Scarso
Eccellente    


Ti proponiamo i Poesie inedite più letti

» Ciro Sorrentino SULLE VERDI COLLINE
» Adele Boccabella - Linfinito di un bacio
» Stessa Merda,Altro giorno
» biancanevo - passa il tempo
» Jorges Luis Borges LAMICIZIA
Gli ultimi Poesie inedite pubblicati

» Carmine Ianniello - Stagno
» Carmine Ianniello - Orizzonte
» Gattina
» Lasciami trovare un attimo
» Chemistry is life
» Adieu - Risveglio


    Una pubblicazione proposta fra le tante presenti nel sito
L'uomo ha evidentemente paura di quello che ha dentro, istinti di morte seppelliti molto in fondo, ma poi forse nemmeno tanto in fondo, possono essere di ostacolo al progresso. Solo una leggera scorza inibitoria divide la bestia, che solo pochi millenni fa strisciava nel fango, dall'uomo moderno.

    Statistiche generali
Pubblicazioni
6763
Autori registrati
3726
Totali visite
15471801
Categorie
35

Eliminare i file cookie | Torna su   

2000, 2020 © La-Poesia.it | Fondato da Felice Pagnani e adesso curato da Manuel Pagnani.