La Poesia

La casa della poesia
non avrà mai porte





Il più grande sito italiano di poesie e racconti

Entra o Registrati Che metta del giusto animo il pellegrino che bussa alla casa della poesia.


La Poesia | Antologia completa | Testi più votati | Ricerca avanzata | Rss Feeds | Invio materiale

    Poesie e racconti
» Poesia antica greca e latina
» Poesia dialettale italiana
» Poesia italiana
» Poesie inedite
» Poesie straniere tradotte
» Racconti inediti e/o celebri

  Filtra le poesie e racconti
Più lette
Più votate dagli utenti

  Felice Pagnani
Disegni
Sito Poesia
In ricordo

   Iscrivermi alla newsletter
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la info dei nuovi materiali pubblicati.
Nome E-mail

Titolo/Autore Testi    ricerca avanzata
Pubblicata il: settembre 20, 2015 | Da: Redazione
Categoria: Poesie inedite | Totali visite: 804 | Valorazione:

Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail

  
Redazione
Sono Manuel figlio di Felice, contento di portar avanti il lavoro di mio padre.
Nota e risposta Importante
Alla Poesia Dormire con gli Angeli di Domenico Azzaro

La Falena Notturna


Come la Falena notturna vive nelle tenebre,

Quando scorge una luce impazzisce di gioia,

Ne e' letteralmente rapita, incantata

Extasiata da tanto splendore.

Stregata d Amore si lascia conquistare

Sino alla fine di ogni sua molecola.

La Falena apprezza piu' di ogni altro essere la Luce

Perche vive nell oscurita'

Lei e un essere Speciale

E il punto rilucente della parte oscura del Tao


La Creativita', Gli Angeli, l Amore,

Esistono qui ed ora!

Tu, Autore di questa poesia hai gia' incontrato Signora Creativita'

Ed' ora che la verita' ti e' stata rivelata

Spicca il volo, vivi il momento,

Sai, sei uno Sraoridinari piccolo punto di Luce.

Ed e' giunto il momento d illuminare la Tenebre

Buona Ricerca!


Dormire con gli Angeli

Voglio fuggire via,
a cavallo della luna stregata
nuotando nel mare della tranquillit
mentre i falchi della notte
gridano la loro rivoluzione


Triste la sorte
di chi continua a vivere,
aggrappandosi a speranze ormai sfiorite
lungo i tunnel di antica memoria;
la marcia dei soldati avanza mestamente
su montagne torturate da feroci battaglie;
cala la notte sugli spettri alati
e la mia mente lotta contro brandelli di sogno


Vado via,alla ricerca delle origini,
non ce la faccio pi a sopportare
anche la sofferenza tocca il limite,
non ne tollero pi il dolore;
sono assolutamente incapace a vivere
mi manca la capacit di aspettare;
preferisco bruciare la mia esistenza subito
anzich spegnermi lentamente


Accoglimi con te,
e stringimi tra le tue braccia
o Madre Terra che mi proteggi
e ti prego,esaudisci il mio ultimo desiderio,
fammi dormire con gli angeli


 Commenti degli utenti

Non ci sono commenti...



Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search
1 2 3 4 5
Come ti è sembrato?     Scarso
Eccellente    


Ti proponiamo i Poesie inedite più letti

» Ciro Sorrentino SULLE VERDI COLLINE
» Adele Boccabella - Linfinito di un bacio
» biancanevo - passa il tempo
» Felice Pagnani - Belva
» Felice Pagnani IL MIO AMORE . .
Gli ultimi Poesie inedite pubblicati

» Ruggiero - Passeggiata notturna il due di Novembre
» Ruggiero - Basta una Carezza
» Ruggiero - A mia Madre! L'utimo saluto
» Ruggiero - Il pianto della luna
» ocram 61 - delirio
» ocram61


    Una pubblicazione proposta fra le tante presenti nel sito
Er Porco e er Somaro Una matina un povero Somaro Ner vede un Porco amico ann' ar macello, Sbott in un pianto e disse: - Addio, fratello, Nun ce vedremo pi nun c' riparo! - Bisogna esse' filosofo,bisogna:

    Statistiche generali
Pubblicazioni
6551
Autori registrati
3084
Totali visite
10016436
Categorie
35

Eliminare i file cookie | Torna su   

2000, 2013 © La-Poesia.it | Fondato da Felice Pagnani e ripubblicato nel 2013 dalla redazione di Latamclick.