La Poesia

La casa della poesia
non avrà mai porte





Il più grande sito italiano di poesie e racconti

Entra o Registrati Che metta del giusto animo il pellegrino che bussa alla casa della poesia.


La Poesia | Antologia completa | Testi più votati | Ricerca avanzata | Rss Feeds | Invio materiale

    Poesie e racconti
» Poesia antica greca e latina
» Poesia dialettale italiana
» Poesia italiana
» Poesie inedite
» Poesie straniere tradotte
» Racconti inediti e/o celebri

  Filtra le poesie e racconti
Più lette
Più votate dagli utenti

  Felice Pagnani
Disegni
Sito Poesia
In ricordo

   Iscrivermi alla newsletter
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la info dei nuovi materiali pubblicati.
Nome E-mail

Titolo/Autore Testi    ricerca avanzata
Pubblicata il: luglio 23, 2013 | Da: Redazione
Categoria: Poesie inedite | Totali visite: 716 | Valorazione

Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail

  
Redazione
Sono Manuel figlio di Felice, contento di portar avanti il lavoro di mio padre.
Guardando il mare

Fermi i piedi sullostinata
risacca e intanto londe
aggrottano la terra
e dal mare in sogno
l precipiTiAmo.

Vorrei guardare ancora nei tuoi occhi,
come in un caleidoscopio,
sperando ritorni
il colore dellinfanzia nostra,
sempre vergine e affamata
di gioie verdi e azzurre
in gocce di rugiada.
Ma non torna. Mai pi ritorna leco
lanciata negli abissi retrogradi del mare.

Un artificio poetico
lncora
o il difetto della mente.

Nientaltro che questo ho trovato mite...
viaggiare,
e poi, nelle notti stanche,
immaginarmi non lontano da te.
Sembro un pirata nellimpossibile trama
del tempo, navigando
lo specchio delle nostre paure.

Immagino linquieto nei tuoi occhi,
fieri e lucidi, guardarmi,
con una mano sul viso,
avvicinarmi,
rubarmi il respiro,
lasciarmi piegare come pioggia ai tuoi piedi.

Oh, questa si sarebbe infinita gioia.
Ma pazzo mi chiamano perch Tamo.


 Commenti degli utenti

Non ci sono commenti...



Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search
1 2 3 4 5
Come ti è sembrato?     Scarso
Eccellente    


Ti proponiamo i Poesie inedite più letti

» Ciro Sorrentino SULLE VERDI COLLINE
» Adele Boccabella - Linfinito di un bacio
» biancanevo - passa il tempo
» Stessa Merda,Altro giorno
» Felice Pagnani - Belva
Gli ultimi Poesie inedite pubblicati

» Goccia di Ghiaccio
» Ugo Perrotta - Supernova
» Celate in uno scrigno
» Davide Zocca- Stasera...
» Davide Zocca- Prevert
» Giovanna Filizzola-Miscugli di sentimenti


    Una pubblicazione proposta fra le tante presenti nel sito
Coricate sulla sabbia come armento pensoso volgono gli occhi verso l'orizzonte marino e i piedi che si cercano, le mani ravvicinate hanno dolci languori e brividi amari. Le une, cuori innamorati di lunghe confidenze, nel folto dei boschetti sussurranti di ruscelli, vanno riandando l'amore delle timide infanzie e incidendo il legno verde dei giovani arbusti;

    Statistiche generali
Pubblicazioni
6643
Autori registrati
3161
Totali visite
12249971
Categorie
35

Eliminare i file cookie | Torna su   

2000, 2013 © La-Poesia.it | Fondato da Felice Pagnani e ripubblicato nel 2013 dalla redazione di Latamclick.