La Poesia

La casa della poesia
non avrà mai porte





Il più grande sito italiano di poesie e racconti

Entra o Registrati Che metta del giusto animo il pellegrino che bussa alla casa della poesia.


La Poesia | Antologia completa | Testi più votati | Ricerca avanzata | Rss Feeds | Invio materiale

    Poesie e racconti
» Poesia antica greca e latina
» Poesia dialettale italiana
» Poesia italiana
» Poesie inedite
» Poesie straniere tradotte
» Racconti inediti e/o celebri

  Filtra le poesie e racconti
Più lette
Più votate dagli utenti

  Felice Pagnani
Disegni
Sito Poesia
In ricordo

   Iscrivermi alla newsletter
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la info dei nuovi materiali pubblicati.
Nome E-mail

Titolo/Autore Testi    ricerca avanzata
Pubblicata il: gennaio 10, 2014 | Da: gentilik
Categoria: Poesie inedite | Totali visite: 893 | Valorazione:

Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail

  
gentilik
www.gentilimanuel.it
Ho spento le luci. Solo 3 candele, al mio fianco, confidenti di un segreto, che da dentro mi sta scaldando.
Mi son dovuto alzare a togliere la maglietta, o a cambiarla, giusto per non rimanere nudi, per evitare di sentire il tuo profumo, dopo lultimo abbraccio. La stanza ora sorda, il tuo sorriso echeggia in qualche angolo, ma presto svanir anche lui, ricordo gi lontano di una presenza stupenda

Consiglio carpito di essere pi ironico, che malinconico

Sorrido pure io, nel pensarci, nel pensarti.

Ho steso la mia anima su di te stasera, e non mi capitava da tempo. Ho tolto infinite maschere, che poi sono una sola, che poi sono io, e mi sono goduto la tua compagnia mia dolce amica, non finir mai di parlarti del bene che ti voglio, di quanto sia orgoglioso di te, della tua amicizia

Giro e rigiro, mi impegno, penso e mi sforzo, e poi basta solo un attimo fermarsi con noi stessi, parlarsi, guardarsi, esserci per come siamo, ed allora trovi un senso, una possibile strada verso una serenit non pi cos lontana.

Ti dedico il mio abbraccio, mia dolce amica e il mio sorriso.
Ti dedico il mio bene, che forse un giorno capir dove finisce, per poterci poi attaccare ancora un altro pezzo, per allungarmi ed arrivare finalmente cos a met strada
Ti dedico, mia cara, un sentimento puro, fresco di lavanda, semplice, condito da qualche lacrima, segno tangibile che non posso portarmelo tutto dentro, che deve essere tuo, che ti appartiene.

Mia dolce amica, ci sono e sempre ci sar
Mia dolce amica, mi fa bene saperti al mio fianco


 Commenti degli utenti

Non ci sono commenti...



Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search
1 2 3 4 5
Come ti è sembrato?     Scarso
Eccellente    


Ti proponiamo i Poesie inedite più letti

» Ciro Sorrentino SULLE VERDI COLLINE
» Adele Boccabella - Linfinito di un bacio
» biancanevo - passa il tempo
» Stessa Merda,Altro giorno
» Felice Pagnani - Belva
Gli ultimi Poesie inedite pubblicati

» Goccia di Ghiaccio
» Ugo Perrotta - Supernova
» Celate in uno scrigno
» Davide Zocca- Stasera...
» Giovanna Filizzola-Miscugli di sentimenti
» Francesco Esse - Solo


    Una pubblicazione proposta fra le tante presenti nel sito
L'uomo terra.

    Statistiche generali
Pubblicazioni
6639
Autori registrati
3147
Totali visite
11929000
Categorie
35

Eliminare i file cookie | Torna su   

2000, 2013 © La-Poesia.it | Fondato da Felice Pagnani e ripubblicato nel 2013 dalla redazione di Latamclick.