La Poesia

La casa della poesia
non avrà mai porte





Il più grande sito italiano di poesie e racconti

Entra o Registrati Che metta del giusto animo il pellegrino che bussa alla casa della poesia.


La Poesia | Antologia completa | Testi più votati | Ricerca avanzata | Rss Feeds | Invio materiale

    Poesie e racconti
» Poesia antica greca e latina
» Poesia dialettale italiana
» Poesia italiana
» Poesie inedite
» Poesie straniere tradotte
» Racconti inediti e/o celebri

  Filtra le poesie e racconti
Più lette
Più votate dagli utenti

  Felice Pagnani
Disegni
Sito Poesia
In ricordo

   Iscrivermi alla newsletter
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la info dei nuovi materiali pubblicati.
Nome E-mail

Titolo/Autore Testi    ricerca avanzata
Pubblicata il: luglio 21, 2013 | Da: Redazione
Categoria: Poesie inedite | Totali visite: 511 | Valorazione

Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail

  
Redazione
Sono Manuel figlio di Felice, contento di portar avanti il lavoro di mio padre.
Uomo




Uomo, nella tua naturale ignoranza non capisci
d'essere concupiscibile al fato, adepto alla volont
degli eventi.
Non sai che non sarai felice, non sei fatto per
esserlo.
Ti spaventa la gioia, cerchi nelle cose pi
banali d'immergere i tuoi sentimenti quasi con un gesto
di autolesionismo.
Uomo, povera creatura del mondo, gioisci per un guadagno che perderai,
ridi per un amore che appassir e non rinascer.
Come puoi pretendere l' Eden se non ti capaciti della realt
alla quale ti attacchi come un bambino al seno materno, da cui estrapoli
quell'invisibile nettare del riso e della gioia.
Uomo, fatti furbo, controlla il grande orologio e scoprirai che tempo di buttare
gi quello a cui tieni; ormai una canzone che ti rallegra gi agli applausi,
un film che ti solleva gi una trama da raccontare e la vita che senti tua, uomo, finisce.
La gioia mortale, come te, pu durare un nonnulla ma non ti illudere
il sole pu essere velato ma c' sempre.

Rinfrango su di una lacrima l'immagine del nostro volerci bene.
All'ombra d'una casa stringi gli occhi in un sorriso che a posteriori
ci ripossa dare delle emozioni.
Le aspetto.
Sono qui.
Le percepisco.
Ma non siamo pi l.
La foto ha catturato la nostra passione, il tempo ha indebolito il nostro cuore.
Con tutto in mano ricordo i momenti passati e presenti per sentirti vicina credendo ancora
che l'ultima fuggiasca di Ilio non scappi pure da me.
Forse fu lei a portarmi a questo delirio di parole;
forse non ti amo pi;
forse non sai pi farlo anche tu.

La mia mano ha conosciuto tutto
Ha mescolato la gialla paglia che cos ben portavi
Ha intinto le sue dita nel celesta rivolo dei tuoi occhi
Ha accarezzato due stupende macchie di sole al tramonto sulle tue gote
Ha levigato il collo tanto amato
Ha cinto quella vita dalla pelle morbida
La mia mano dice di aver conosciuto tutto. Ma non vero
Ha scordato di tenere in pugno il tuo fragile cuore.

Come sei bella cos assorta
Chiss cosa pensi?
Di certo non pi a me
Io per ricordo bene
troppo fresco il sapore dolce della tua candida pelle
ricordi piccola lacrima?
Vissi ore da ape volando alla ricerca del profumo pi inebriante
e trovai te pi e pi volte
E subito riempivo i polmoni della tua fragranza
Sei cos bella piccola lacrima
peccato non rimembrare, peccato non perdonare.
Ora che avrei bisogno che mi rigenerasse con la sua freschezza, ne
conosco solo il sale.
Brucia molto piccola lacrima.Mi brucia il tuo sale.
Mi rimane solo una cosa da fare, e di questo dopo tanto tempo amore non ti meravigliare:
ti voglio ancora sognare!
Come sei bella quando non mi pensi
come sei bella,
lacrima.

Gli occhi sudano per il calore
nella mia testa e nel mio cuore
Rivoli di sale lasciano traccia
del dolore pesato sul mio volto
Il sangue acqua diventa senza
il tuo ossigeno.
Ho creduto quel sorriso essere mio
l'ho creduto davvero
Ma da felice che tu sei ora
altro il mio cuore non prova
se non male capendo la sua sorte
parallela alla tua per sempre.


 Commenti degli utenti

Non ci sono commenti...



Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search
1 2 3 4 5
Come ti è sembrato?     Scarso
Eccellente    


Ti proponiamo i Poesie inedite più letti

» Ciro Sorrentino SULLE VERDI COLLINE
» Adele Boccabella - Linfinito di un bacio
» biancanevo - passa il tempo
» Felice Pagnani - Belva
» Felice Pagnani IL MIO AMORE . .
Gli ultimi Poesie inedite pubblicati

» Ruggiero - Passeggiata notturna il due di Novembre
» Ruggiero - Basta una Carezza
» Ruggiero - A mia Madre! L'utimo saluto
» Ruggiero - Il pianto della luna
» ocram 61 - delirio
» ocram61


    Una pubblicazione proposta fra le tante presenti nel sito
Hermes, caro Hermes, Cillenio, rampollo di Maia, t'invoco: ho un freddo cane e batto i denti...

    Statistiche generali
Pubblicazioni
6543
Autori registrati
3082
Totali visite
9973195
Categorie
35

Eliminare i file cookie | Torna su   

2000, 2013 © La-Poesia.it | Fondato da Felice Pagnani e ripubblicato nel 2013 dalla redazione di Latamclick.