La Poesia

La casa della poesia
non avrà mai porte





Il più grande sito italiano di poesie e racconti

Entra o Registrati Che metta del giusto animo il pellegrino che bussa alla casa della poesia.


La Poesia | Antologia completa | Testi più votati | Ricerca avanzata | Rss Feeds | Invio materiale

    Poesie e racconti
» Poesia antica greca e latina
» Poesia dialettale italiana
» Poesia italiana
» Poesie inedite
» Poesie straniere tradotte
» Racconti inediti e/o celebri

  Filtra le poesie e racconti
Più lette
Più votate dagli utenti

  Felice Pagnani
Disegni
Sito Poesia
In ricordo

   Iscrivermi alla newsletter
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la info dei nuovi materiali pubblicati.
Nome E-mail

Titolo/Autore Testi    ricerca avanzata
Pubblicata il: ottobre 20, 2017 | Da: ocram61
Categoria: Poesie inedite | Totali visite: 80 | Valorazione

Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail

  
ocram61

FERMA LA LAMA ATROPE

Ferma la lama Atrope
io implorai
spietate sarte
Moire
del fato nostro
tiranniche custodi.
L'ordito e il subbio e il liccio
abbandonate
per un sospiro solo
per un niente.
L'attimo eterno
di cogliere i sorrisi
di bere dall'azzurro dei suoi occhi.
Rivivere sepolte mie stagioni
primizie dolci
di tardivi frutti.

Torna a brandire forbici
ora
Atrope
spento ha i miei giorni
veri
l'ultimo amore.
Cardate il filo spietate tessitrici
con cura misurate
i passi
vuoti
miseri
a venire.


 Commenti degli utenti

Non ci sono commenti...



Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search
1 2 3 4 5
Come ti è sembrato?     Scarso
Eccellente    


Ti proponiamo i Poesie inedite più letti

» Ciro Sorrentino SULLE VERDI COLLINE
» Adele Boccabella - Linfinito di un bacio
» biancanevo - passa il tempo
» Felice Pagnani - Belva
» Felice Pagnani IL MIO AMORE . .
Gli ultimi Poesie inedite pubblicati

» Ruggiero - Passeggiata notturna il due di Novembre
» Ruggiero - Basta una Carezza
» Ruggiero - A mia Madre! L'utimo saluto
» Ruggiero - Il pianto della luna
» ocram 61 - delirio
» ocram61


    Una pubblicazione proposta fra le tante presenti nel sito
La vala dal cisi binchi Con traduzione Agli era dg al cisi binchi ch'al spichva drinta la vala. Prima u s' rt i vidar mal finstri, pu ttt al prti agli dvnti frli e i cid i dindlva tra la chrna frida dagli asi crocifssi ch'agli era pini 'd bus

    Statistiche generali
Pubblicazioni
6540
Autori registrati
3080
Totali visite
9951118
Categorie
35

Eliminare i file cookie | Torna su   

2000, 2013 © La-Poesia.it | Fondato da Felice Pagnani e ripubblicato nel 2013 dalla redazione di Latamclick.