La Poesia

La casa della poesia
non avrà mai porte





Il più grande sito italiano di poesie e racconti

Entra o Registrati Che metta del giusto animo il pellegrino che bussa alla casa della poesia.


La Poesia | Antologia completa | Testi più votati | Ricerca avanzata | Rss Feeds | Invio materiale

    Poesie e racconti
» Poesia antica greca e latina
» Poesia dialettale italiana
» Poesia italiana
» Poesie inedite
» Poesie straniere tradotte
» Racconti inediti e/o celebri

  Filtra le poesie e racconti
Più lette
Più votate dagli utenti

  Felice Pagnani
Disegni
Sito Poesia
In ricordo

   Iscrivermi alla newsletter
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la info dei nuovi materiali pubblicati.
Nome E-mail

Titolo/Autore Testi    ricerca avanzata
Pubblicata il: luglio 17, 2013 | Da: Redazione
Categoria: Poesie inedite | Totali visite: 487 | Valorazione

Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail

  
Redazione
Sono Manuel figlio di Felice, contento di portar avanti il lavoro di mio padre.
Come potr mai sapere.


Come potr mai sapere se la mia vita un sogno?
Oh, grande padre mio,
un po'indaffarato, dove sei?
E ora che ho bisogno di te,
di un linguaggio adulto, ho seppellito da tempo la mia stupida rivoluzione;
contro il mondo che muore di fame
impossibile combattere, grande padre scatenato negli anni 50.
Dove sei?
E ora che vorrei accucciarmi tra le tue braccia nervose e impazienti,
e sentirti parlare, raccontare,
sapere i tuoi pensieri, le tue idee, le tue ipotesi,
oh grande padre, non ti ho mai conosciuto!
Avrei tanto bisogno di una carezza sulla schiena
e di una mano senza preoccupazioni
che mi rimboccasse le coperte,
e che chiudesse tutte le notti il mondo fuori,
che mi liberasse da questa problematica vita,
che mi togliesse i pensieri e la logica,
che mi aiutasse ad abbandonare per sempre
completamente il mondo, gli uomini,
questa vita cosi tesa.
Era la nebbia bianca che cancellava via dalla strada
quel paese a triangolo
che ora lasciamo alle spalle.
Dietro, la grande curva verde sverginata dall'uomo.
lo in un sogno o in una realt diversa,
ricordo ero seduta in macchina calda e nonostante fosse tempo di crescere
(noi non ne volevamo sapere)
"Guarda il cielo - disse mio padre - il cielo e loro cosi perfetti che volano
stupendi e superbi; qui, proprio in questo punto che vivono
e io li amo, e se dovessi rinascere sceglierei quei neri artigli
e quegli occhi perfetti,
qui che vivono, guarda come sono belli....

No, non c' altro che io possa ricordare,
ma da allora in quel punto del mondo ogni volta che penso
alzo gli occhi cercando mio padre,
il pi bello, il pi superbo, il pi forte, il pi buono,
e mi segue per un po', poi ritorna alla sua famiglia,
ma sempre qui, che mi protegge dal mondo, e poi quando ricordo
mi si annebbiano gli occhi ed il cuore ...
e... fatti e parole, e sogni, come come ...
non ricordo, non so, un sogno, un negozio e chilometri di distanza,
un falco che inseguiva, "li amo, li capisco, li guardo, vivono l, girano girano
non piangere: non c' morte per un padre cos".
Padre, padre, mi domando se la tua storia come la mia:
cos piena, consapevole, solitaria e qualche volta incosciente

Mi domando e mi rispondo cos: caro Iogi, voglimi bene da dovunque tu sia
che il cielo ti sia sempre amico e che il vento scorra sempre colorato
sotto le tue potenti ali d'oro.


 Commenti degli utenti

Non ci sono commenti...



Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search
1 2 3 4 5
Come ti è sembrato?     Scarso
Eccellente    


Ti proponiamo i Poesie inedite più letti

» Ciro Sorrentino SULLE VERDI COLLINE
» Adele Boccabella - Linfinito di un bacio
» biancanevo - passa il tempo
» Felice Pagnani - Belva
» Felice Pagnani IL MIO AMORE . .
Gli ultimi Poesie inedite pubblicati

» Ruggiero - Passeggiata notturna il due di Novembre
» Ruggiero - Basta una Carezza
» Ruggiero - A mia Madre! L'utimo saluto
» Ruggiero - Il pianto della luna
» ocram 61 - delirio
» ocram61


    Una pubblicazione proposta fra le tante presenti nel sito
inedito

    Statistiche generali
Pubblicazioni
6542
Autori registrati
3081
Totali visite
9952503
Categorie
35

Eliminare i file cookie | Torna su   

2000, 2013 © La-Poesia.it | Fondato da Felice Pagnani e ripubblicato nel 2013 dalla redazione di Latamclick.