La Poesia

La casa della poesia
non avrà mai porte





Il più grande sito italiano di poesie e racconti

Entra o Registrati Che metta del giusto animo il pellegrino che bussa alla casa della poesia.


La Poesia | Antologia completa | Testi più votati | Ricerca avanzata | Rss Feeds | Invio materiale

    Poesie e racconti
» Poesia antica greca e latina
» Poesia dialettale italiana
» Poesia italiana
» Poesie inedite
» Poesie straniere tradotte
» Racconti inediti e/o celebri

  Filtra le poesie e racconti
Più lette
Più votate dagli utenti

  Felice Pagnani
Disegni
Sito Poesia
In ricordo

   Iscrivermi alla newsletter
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la info dei nuovi materiali pubblicati.
Nome E-mail

Titolo/Autore Testi    ricerca avanzata
Pubblicata il: luglio 14, 2013 | Da: Redazione
Categoria: Poesie inedite | Totali visite: 718 | Valorazione

Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail

  
Redazione
Sono Manuel figlio di Felice, contento di portar avanti il lavoro di mio padre.
COLORI

Mi sorprendo sul blu intenso di una foto
resto folgorato dal cielo azzurro,
pero , che intensita , che forza,
nellanima affiora il ricordo di un bimbo
preso a comporre delle figure
con pezzi volutamente geometrici
di mille tinte ;
sono io , in un lampo ricordo tutto
il giallo era giallo , il blu , emozione blu
il rosso vero rosso e che intensita il verde
un meraviglioso caleidoscopio di miliardi
di sfumature , foriero di
felicita pura , di progetti , di vita;
dimprovviso mi accorgo che tutto ha
le tinte fosche dellinverno e forse peggio
il mondo sembra una televisione in bianco e nero
immagini di vita prive di propria vita,
un inverno che dura da molto da sempre
alimentato dalla ripetitivita ossessiva del quotidiano
un movimento compulsivo che oscura tutto;
come e stato possibile dimenticare i colori ,
e perdere gli occhi senza perderli
e perdere la vita senza perderla e forse perdere anche lanima
no.lanima no , e lei che come una madre premurosa
mi prende per mano e mi fa tornare indietro
recupera il mio io fanciullo attraverso
la stretta calda di un fiore piu bello ,
di una giornata piu luminosa
di una neve piu bianca
colori persi nel mio cammino
fotografia retro
culla delle mie voglie piu sane.


 Commenti degli utenti

Non ci sono commenti...



Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search
1 2 3 4 5
Come ti è sembrato?     Scarso
Eccellente    


Ti proponiamo i Poesie inedite più letti

» Ciro Sorrentino SULLE VERDI COLLINE
» Adele Boccabella - Linfinito di un bacio
» biancanevo - passa il tempo
» Stessa Merda,Altro giorno
» Felice Pagnani - Belva
Gli ultimi Poesie inedite pubblicati

» Goccia di Ghiaccio
» Ugo Perrotta - Supernova
» Celate in uno scrigno
» Davide Zocca- Stasera...
» Davide Zocca- Prevert
» Giovanna Filizzola-Miscugli di sentimenti


    Una pubblicazione proposta fra le tante presenti nel sito
LA VIA ROMANA La Via Romana corre dritta e nuda Come pallida riga tra capelli Lungo la piana. E uomini pensosi

    Statistiche generali
Pubblicazioni
6649
Autori registrati
3164
Totali visite
12471052
Categorie
35

Eliminare i file cookie | Torna su   

2000, 2013 © La-Poesia.it | Fondato da Felice Pagnani e ripubblicato nel 2013 dalla redazione di Latamclick.