La Poesia

La casa della poesia
non avrà mai porte





Il più grande sito italiano di poesie e racconti

Entra o Registrati Che metta del giusto animo il pellegrino che bussa alla casa della poesia.


La Poesia | Antologia completa | Testi più votati | Ricerca avanzata | Rss Feeds | Invio materiale

    Poesie e racconti
» Poesia antica greca e latina
» Poesia dialettale italiana
» Poesia italiana
» Poesie inedite
» Poesie straniere tradotte
» Racconti inediti e/o celebri

  Filtra le poesie e racconti
Più lette
Più votate dagli utenti

  Felice Pagnani
Disegni
Sito Poesia
In ricordo

   Iscrivermi alla newsletter
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la info dei nuovi materiali pubblicati.
Nome E-mail

Titolo/Autore Testi    ricerca avanzata
Pubblicata il: luglio 21, 2013 | Da: Redazione
Categoria: Poesie inedite | Totali visite: 515 | Valorazione

Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail

  
Redazione
Sono Manuel figlio di Felice, contento di portar avanti il lavoro di mio padre.
APOCALYPSE

Mondo post-apocalittico
inferno materializzatosi in una realt inammissibile,
vita di mezzo, spoglia di inutili cognizioni di epoca.
Esiste una ragione a tutto ci?
Quadro senza cornice dato alla vita da un uomo
interamente incapace di teoria,
teoria di una vita portata al limite della concezione.

Solo deserto,
arida sabbia
ogni granello un universo,
ogni universo calpestato da una nube di odio e follia.
Non siamo nulla.
Ultimi di una stirpe
di peccati inaccettabili.
Pregare non servir perch un globo ritorni,
parole e frasi perse in un vento omicida e contaminato.

Il progresso non servito a nulla
ora lotterete con pietre e bastoni,
la sfera girata.
Ricomincia da zero.
Destino elaborato da uno psicopatico

Vaga nelle tenebre,
non ci sar pi luce per gli occhi di nessuno,
ormai inutile,
tardi per inginocchiarsi sul nudo granito
e contemplare ci che era un cielo:
nembo grigiastro compatto e lugubre,
lo sgomento sopra le teste dei cadaveri
che ancora respirano

Non lo capite..?
Ora un incubo,
il peggiore indubbiamente
irrimediabilmente vicino a un incredibile futuro.
Apocalisse


Rustin
10/09/03


 Commenti degli utenti

Non ci sono commenti...



Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search
1 2 3 4 5
Come ti è sembrato?     Scarso
Eccellente    


Ti proponiamo i Poesie inedite più letti

» Ciro Sorrentino SULLE VERDI COLLINE
» Adele Boccabella - Linfinito di un bacio
» biancanevo - passa il tempo
» Felice Pagnani - Belva
» Felice Pagnani IL MIO AMORE . .
Gli ultimi Poesie inedite pubblicati

» Ruggiero - Passeggiata notturna il due di Novembre
» Ruggiero - Basta una Carezza
» Ruggiero - A mia Madre! L'utimo saluto
» Ruggiero - Il pianto della luna
» ocram 61 - delirio
» ocram61


    Una pubblicazione proposta fra le tante presenti nel sito
d un soffio dalle sue labbra sono morto supplicando la redenzione di un bacio. I miei occhi lievi si sono posati sulle sue calde labbra e come neve al sole si sono disciolti in una lacrima.

    Statistiche generali
Pubblicazioni
6540
Autori registrati
3080
Totali visite
9945881
Categorie
35

Eliminare i file cookie | Torna su   

2000, 2013 © La-Poesia.it | Fondato da Felice Pagnani e ripubblicato nel 2013 dalla redazione di Latamclick.