La Poesia

La casa della poesia
non avrà mai porte





Il più grande sito italiano di poesie e racconti

Entra o Registrati Che metta del giusto animo il pellegrino che bussa alla casa della poesia.


La Poesia | Antologia completa | Testi più votati | Ricerca avanzata | Rss Feeds | Invio materiale

    Poesie e racconti
» Poesia antica greca e latina
» Poesia dialettale italiana
» Poesia italiana
» Poesie inedite
» Poesie straniere tradotte
» Racconti inediti e/o celebri

  Filtra le poesie e racconti
Più lette
Più votate dagli utenti

  Felice Pagnani
Disegni
Sito Poesia
In ricordo

   Iscrivermi alla newsletter
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la info dei nuovi materiali pubblicati.
Nome E-mail

Titolo/Autore Testi    ricerca avanzata
Pubblicata il: luglio 16, 2013 | Da: Redazione
Categoria: Poesie inedite | Totali visite: 854 | Valorazione

Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail

  
Redazione
Sono Manuel figlio di Felice, contento di portar avanti il lavoro di mio padre.
mala tempora


nei reverendi pubblici templi
delle potenti nobili institutiones

con in mano i criptici-palesi
storici dettami delle constitutiones

recitando compunti opportuni versetti
a scanso di repentine ruinose destitutiones

difendendo con policrome bandiere e macchinari
il persestesso maltolto da reclamate restitutiones

preparando il pubblico trono per il naturali discendenti
abilissimi curatori di democratiche auto - substitutiones

esercito di decorati intenditori delle cose che furono pubbliche
in cima per oscure chiare politiche gesta e chiare oscure prostitutiones


 Commenti degli utenti

Non ci sono commenti...



Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search
1 2 3 4 5
Come ti è sembrato?     Scarso
Eccellente    


Ti proponiamo i Poesie inedite più letti

» Ciro Sorrentino SULLE VERDI COLLINE
» Adele Boccabella - Linfinito di un bacio
» Stessa Merda,Altro giorno
» biancanevo - passa il tempo
» Jorges Luis Borges LAMICIZIA
Gli ultimi Poesie inedite pubblicati

» stefano medel-nevicata
» Claudio Spinosa Quando il microfono
» Antonio Di Simone - Natura
» Francymazz215003 - Guerra per la pace
» Volo (con te Angela)
» Fernanda D'Amore - Farfalle


    Una pubblicazione proposta fra le tante presenti nel sito
Poemi italici. Poi disse: "Pensa al giorno, cos lento, quand'eri messo a lavorare il ferro. Movevi tu da striduli otri il vento. E quattro fabbri mezzo neri e nudi traeano il masso dal carbon di cerro e lo battean sull'echeggiante incudine.

    Statistiche generali
Pubblicazioni
6751
Autori registrati
3206
Totali visite
14467601
Categorie
35

Eliminare i file cookie | Torna su   

2000, 2013 © La-Poesia.it | Fondato da Felice Pagnani e ripubblicato nel 2013 dalla redazione di Latamclick.