La Poesia

La casa della poesia
non avrà mai porte





Il più grande sito italiano di poesie e racconti

Entra o Registrati Che metta del giusto animo il pellegrino che bussa alla casa della poesia.


La Poesia | Antologia completa | Testi più votati | Ricerca avanzata | Rss Feeds | Invio materiale

    Poesie e racconti
» Poesia antica greca e latina
» Poesia dialettale italiana
» Poesia italiana
» Poesie inedite
» Poesie straniere tradotte
» Racconti inediti e/o celebri

  Filtra le poesie e racconti
Più lette
Più votate dagli utenti

  Felice Pagnani
Disegni
Sito Poesia
In ricordo

   Iscrivermi alla newsletter
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la info dei nuovi materiali pubblicati.
Nome E-mail

Titolo/Autore Testi    ricerca avanzata
Pubblicata il: luglio 08, 2013 | Da: Redazione
Categoria: Poesie inedite | Totali visite: 553 | Valorazione

Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail

  
Redazione
Sono Manuel figlio di Felice, contento di portar avanti il lavoro di mio padre.
RIDERE

Ridiamo, amica mia,
ridiamo senza paura
ne abbiamo diritto poich a noi
non sono mancati i giorni tristi,
quelli in cui abbiamo pianto,
i giorni in cui eravamo soli
ed il mondo ci crollava addosso

Ed allora ridiamo, senza vergogna,
poich il riso come un fiore
che cresce nei nostri cuori
e non devessere lasciato morire

Lasciamo che gli altri
nel vederci ridere ridano di noi,
lasciamo che dicano di noi due
che siamo folli o che pensino
che ce ne infischiamo del mondo

Possiamo solo compatire
la loro infinita tristezza,
le loro lunghe giornate piovose
e provare pena per quelli
che come loro non sanno pi ridere

Ridiamo, tenendoci per mano,
perch tu ed io sappiamo
che le nostre mani
resteranno unite anche
nei momenti di dolore

Facciamo provvista di gioia
per i tempi difficili e assaporiamo
questi attimi di felicit
come un dono reciproco,
come un pegno della nostra amicizia

Ridiamo ora che ancora
possiamo incrociare i nostri sguardi
perch un giorno la vita ci divider,
per qualche stagione o forse per sempre

Ridiamo affinch l'eco ormai lontana
delle nostre chiassose risate
accompagni gli ultimi istanti
del nostro breve viaggio
rendendo forse meno doloroso
il bilancio delle nostre esistenze

Sergio Franzese


 Commenti degli utenti

Non ci sono commenti...



Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search
1 2 3 4 5
Come ti è sembrato?     Scarso
Eccellente    


Ti proponiamo i Poesie inedite più letti

» Ciro Sorrentino SULLE VERDI COLLINE
» Adele Boccabella - Linfinito di un bacio
» biancanevo - passa il tempo
» Felice Pagnani - Belva
» Felice Pagnani IL MIO AMORE . .
Gli ultimi Poesie inedite pubblicati

» Ruggiero - Passeggiata notturna il due di Novembre
» Ruggiero - Basta una Carezza
» Ruggiero - A mia Madre! L'utimo saluto
» Ruggiero - Il pianto della luna
» ocram 61 - delirio
» ocram61


    Una pubblicazione proposta fra le tante presenti nel sito
Ma io lo so cosa ti sanguina nel petto, il cuore mio che ti ho lasciato sul tuo letto ed ora batte forte, forte come un treno nelle giornate dove il cielo pi sereno.

    Statistiche generali
Pubblicazioni
6543
Autori registrati
3082
Totali visite
9982824
Categorie
35

Eliminare i file cookie | Torna su   

2000, 2013 © La-Poesia.it | Fondato da Felice Pagnani e ripubblicato nel 2013 dalla redazione di Latamclick.