La Poesia

La casa della poesia
non avrà mai porte





Il più grande sito italiano di poesie e racconti

Entra o Registrati Che metta del giusto animo il pellegrino che bussa alla casa della poesia.


La Poesia | Antologia completa | Testi più votati | Ricerca avanzata | Rss Feeds | Invio materiale

    Poesie e racconti
» Poesia antica greca e latina
» Poesia dialettale italiana
» Poesia italiana
» Poesie inedite
» Poesie straniere tradotte
» Racconti inediti e/o celebri

  Filtra le poesie e racconti
Più lette
Più votate dagli utenti

  Felice Pagnani
Disegni
Sito Poesia
In ricordo

   Iscrivermi alla newsletter
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la info dei nuovi materiali pubblicati.
Nome E-mail

Titolo/Autore Testi    ricerca avanzata
Pubblicata il: giugno 21, 2013 | Da: Redazione
Categoria: Poesie inedite | Totali visite: 539 | Valorazione

Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail

  
Redazione
Sono Manuel figlio di Felice, contento di portar avanti il lavoro di mio padre.
SENZA TITOLO

Sei unimmagine sfocata,
lunica che io conosca di te.
Poggiati su quel muretto
sogno un angelo che mi protegga,
un maglione che mi avvolga,
una tazzina che, se pur fragile e ingenua,
custodisca e raccolga tutto il caff in essa versato.
Laria fredda, ma non lo percepisco
mentre tu s.allora dov il mio angelo?
Potrei anche essere custode di me stessa,
o forse lo sono gi.perch cercarlo e trovarlo in te?
che ignobile e futile forzatura!
Allora quel maglione deve essere ancora terminato,
e quella tazzina non ha retto al bollore..
Io sono in te, ma tu dove sei?
.avevo uno spazio libero che pensavo di aver colmato,
ma solo ora mi accorgo che vuoto: forse qualcuno
ha scoperto la combinazione del sigillo
che lo racchiudeva e tutto volato via.
Io lo capisco ma non lo accetto..non posso se voglio
continuare a sopravvivere nel mio mondo
che prima pensavo fosse anche il tuo.
Accecata dal buio folle delle spedizioni notturne,
intorno a quel tavolo colmo di sguardi, complicit e frasi sottintese;
inebriata da quegli occhi penetranti, vivi e amici;
affettuosamente legata allironia che ingenuamente susciti
svelando, contraddicendo e punzecchiando;
appassionata ai mille modi di tempo libero
che con tenacia e pazienza affronti quotidianamente.
mi sono cibata di unillusione rivelatasi amara.
Sotto lo stesso sole, sopra lo stesso lettino
abbiamo sbucciato la frutta insieme.
..ma tu sei stato pi bravo di me.
ANOMIS


 Commenti degli utenti

Non ci sono commenti...



Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search
1 2 3 4 5
Come ti è sembrato?     Scarso
Eccellente    


Ti proponiamo i Poesie inedite più letti

» Ciro Sorrentino SULLE VERDI COLLINE
» Adele Boccabella - Linfinito di un bacio
» biancanevo - passa il tempo
» Felice Pagnani - Belva
» Felice Pagnani IL MIO AMORE . .
Gli ultimi Poesie inedite pubblicati

» Ruggiero - Passeggiata notturna il due di Novembre
» Ruggiero - Basta una Carezza
» Ruggiero - A mia Madre! L'utimo saluto
» Ruggiero - Il pianto della luna
» ocram 61 - delirio
» ocram61


    Una pubblicazione proposta fra le tante presenti nel sito
Valanga di parole, ma nessuna azione!

    Statistiche generali
Pubblicazioni
6542
Autori registrati
3081
Totali visite
9956962
Categorie
35

Eliminare i file cookie | Torna su   

2000, 2013 © La-Poesia.it | Fondato da Felice Pagnani e ripubblicato nel 2013 dalla redazione di Latamclick.