La Poesia

La casa della poesia
non avrà mai porte





Il più grande sito italiano di poesie e racconti

Entra o Registrati Che metta del giusto animo il pellegrino che bussa alla casa della poesia.


La Poesia | Antologia completa | Testi più votati | Ricerca avanzata | Rss Feeds | Invio materiale

    Poesie e racconti
» Poesia antica greca e latina
» Poesia dialettale italiana
» Poesia italiana
» Poesie inedite
» Poesie straniere tradotte
» Racconti inediti e/o celebri

  Filtra le poesie e racconti
Più lette
Più votate dagli utenti

  Felice Pagnani
Disegni
Sito Poesia
In ricordo

   Iscrivermi alla newsletter
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la info dei nuovi materiali pubblicati.
Nome E-mail

Titolo/Autore Testi    ricerca avanzata
Pubblicata il: settembre 25, 2015 | Da: smagnani
Categoria: Poesie inedite | Totali visite: 695 | Valorazione

Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail

  
smagnani

Da Calamoresca, la Sardegna si nega allo sguardo,
troppa la distanza da questo golfo,
e anche lElba nascosta alla vista,
sovrastata dalle possenti dorsali di punta Falcone.
Solo la Corsica domina lorizzonte, ma con lei non hai legami!
Cos , seduta su questo scoglio, al mare affidi i tuoi sentimenti,
e con un gesto antico di madre, sfiori la sua superficie.
Mi racconti di quando tuo padre,
ti portava con se nella pesca,
la dove il Gennargent bagna le sue vesti,
e ti narrava storie di mare, insegnandoti ad ascoltare il suo cuore,
dei giochi nellacqua e dei tuffi nellonde,
che salmastrosa rendevano la pelle e selvatici i capelli.
Quel mare che hai navigato per giungere allElba,
dove hai trascorso ladolescenza e trovato lamore,
quel mare che hai attraversato per approdare a Piombino,
dove hai vissuto lesperienza di moglie e di madre.
Rivolgendoti a Lui, nella tua lingua ancestrale,
oggi a quel mare affidi la tua anima,
le parole mai dette e le frasi damore,
le lacrime silenziose e i sogni del cuore,
affinch li custodisca nei suoi anfratti rocciosi,
per farli naufragare sulle tue coste amate.
Quando scendi nellacqua e ti lasci accarezzare,
dalle possenti braccia di quellamante sincero,
ti accompagno con lo sguardo e ti saluto con il cuore ,
cara amica di un momento, signora dello scoglio.


 Commenti degli utenti

Non ci sono commenti...



Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search
1 2 3 4 5
Come ti è sembrato?     Scarso
Eccellente    


Ti proponiamo i Poesie inedite più letti

» Ciro Sorrentino SULLE VERDI COLLINE
» Adele Boccabella - Linfinito di un bacio
» Stessa Merda,Altro giorno
» biancanevo - passa il tempo
» Jorges Luis Borges LAMICIZIA
Gli ultimi Poesie inedite pubblicati

» Carmine Ianniello - Stagno
» Carmine Ianniello - Orizzonte
» Gattina
» Lasciami trovare un attimo
» Chemistry is life
» Adieu - Risveglio


    Una pubblicazione proposta fra le tante presenti nel sito
Noi ci vedemmo sotto cieli tetri, vite di Cipro, al tempo che tu arricci pochi rimasti pampini ed arsicci sui tralci immiseriti come spetri. Ci rivediamo che ricopri i vetri di verde folto, allacci di viticci e attingi coi tuoi grappoli biondicci la loggia, in alto, pi di venti metri.

    Statistiche generali
Pubblicazioni
6755
Autori registrati
3226
Totali visite
14975731
Categorie
35

Eliminare i file cookie | Torna su   

2000, 2020 © La-Poesia.it | Fondato da Felice Pagnani e adesso curato da Manuel Pagnani.