La Poesia

La casa della poesia
non avrà mai porte





Il più grande sito italiano di poesie e racconti

Entra o Registrati Che metta del giusto animo il pellegrino che bussa alla casa della poesia.


La Poesia | Antologia completa | Testi più votati | Ricerca avanzata | Rss Feeds | Invio materiale

    Poesie e racconti
» Poesia antica greca e latina
» Poesia dialettale italiana
» Poesia italiana
» Poesie inedite
» Poesie straniere tradotte
» Racconti inediti e/o celebri

  Filtra le poesie e racconti
Più lette
Più votate dagli utenti

  Felice Pagnani
Disegni
Sito Poesia
In ricordo

   Iscrivermi alla newsletter
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la info dei nuovi materiali pubblicati.
Nome E-mail

Titolo/Autore Testi    ricerca avanzata
Pubblicata il: dicembre 15, 2014 | Da: manuj
Categoria: Poesie inedite | Totali visite: 431 | Valorazione

Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail

  
manuj
http://www.lacasadellamanu.it Stropicciata e saltafossi. Mai rassegnata agli usi comuni, ho pensieri a forma di cerchi rotanti: membrane traslucide che sorvolano le teste. Scrivo di me per gli altri per diletto egocentrico; mi intriga l'idea di immaginare "l'effetto che fa".
Io sono la terra grumosa di campo, sono i pioppi fruscianti, i fossi con le bave di rana che ondeggiano, la nebbia filata odorosa di freddo.

Ti ho generato, non creato, della stessa mia sostanza.

Ho tessuto piano con la juta la tua pelle, lho colmata con largilla pi fine, cuore di fior di melo, vene di rametti di salice, viscere danguilla, occhi duovo. Ci ho colato lento il sangue, il seme, il mosto duva. Ho soffiato dentro il calore e ti ho liberato ammirato.

Hai in te la perfezione dellamore, la prorompenza dellerrore, la fiammella dellinvenzione.

Se ti perdi, cercami in questa pianura feconda a cui appartieni. Cammina sulle zolle a piedi nudi, affonda le dita nel muschio, guarda i gorghi scuri del Po. Graffia la mano sulla corteccia ruvida dellolmo. Fai lamore col silenzio nella testa.


 Commenti degli utenti

Non ci sono commenti...



Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search
1 2 3 4 5
Come ti è sembrato?     Scarso
Eccellente    


Ti proponiamo i Poesie inedite più letti

» Ciro Sorrentino SULLE VERDI COLLINE
» Adele Boccabella - Linfinito di un bacio
» biancanevo - passa il tempo
» Felice Pagnani - Belva
» Felice Pagnani IL MIO AMORE . .
Gli ultimi Poesie inedite pubblicati

» Ugo Perrotta - Supernova
» Celate in uno scrigno
» Giovanna Filizzola-Miscugli di sentimenti
» Francesco Esse - Solo
» Luna
» Davide Zocca- Cristallo


    Una pubblicazione proposta fra le tante presenti nel sito
Sempre caro mi fu quest'ermo colle, E questa siepe, che da tanta parte Dell'ultimo orizzonte il guardo esclude. Ma sedendo e mirando, interminati Spazi di l da quella, e sovrumani Silenzi, e profondissima quiete Io nel pensier mi fingo; ove per poco Il cor non si spaura.

    Statistiche generali
Pubblicazioni
6574
Autori registrati
3092
Totali visite
10236261
Categorie
35

Eliminare i file cookie | Torna su   

2000, 2013 © La-Poesia.it | Fondato da Felice Pagnani e ripubblicato nel 2013 dalla redazione di Latamclick.