La Poesia

La casa della poesia
non avrà mai porte





Il più grande sito italiano di poesie e racconti

Entra o Registrati Che metta del giusto animo il pellegrino che bussa alla casa della poesia.


La Poesia | Antologia completa | Testi più votati | Ricerca avanzata | Rss Feeds | Invio materiale

    Poesie e racconti
» Poesia antica greca e latina
» Poesia dialettale italiana
» Poesia italiana
» Poesie inedite
» Poesie straniere tradotte
» Racconti inediti e/o celebri

  Filtra le poesie e racconti
Più lette
Più votate dagli utenti

  Felice Pagnani
Disegni
Sito Poesia
In ricordo

   Iscrivermi alla newsletter
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la info dei nuovi materiali pubblicati.
Nome E-mail

Titolo/Autore Testi    ricerca avanzata
Pubblicata il: luglio 16, 2013 | Da: Redazione
Categoria: Poesie latine | Totali visite: 1011 | Valorazione

Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail

  
Redazione
Sono Manuel figlio di Felice, contento di portar avanti il lavoro di mio padre.
Decimo Giunio Giovenale
Libro Quinto - XVI
(Vantaggi della vita militare)

Chi potrebbe elencare, Gallio,
i vantaggi d'una felice vita militare?
Se si presenta un buon accampamento,
le sue porte sotto propizia stella
accolgano anche me, timida recluta.
Val pi un'ora di fato benigno
che un biglietto di raccomandazione
di Venere a Marte o della madre dei numi
ammaliata dalle spiagge di Samo.

Esaminiamo prima i vantaggi comuni.
Il pi piccolo non certo
che nessun civile osi picchiarti:
anzi se bastonato lui,
fa finta di niente e si guarda bene
da mostrare al pretore i denti rotti,
la faccia viola e tumefatta
dal gonfiore dei lividi,
l'unico occhio rimasto, sul quale
il medico non promette nulla di buono.
A chi per questo volesse giustizia
come giudice vien dato uno stivale bardaico
con enormi polpacci su un grande sgabello,
secondo l'antica legge castrense
conservata dal tempo di Camillo,
per la quale un soldato
non pu essere chiamato in giudizio
fuori del campo e lontano dagli stendardi.
'Ma trattandosi di un soldato', dici,
' giustissimo che l'inchiesta
sia affidata a un centurione;
se la mia causa giusta
ne avr soddisfazione.'
Errore, tutta la coorte ti contro
e, in pieno accordo fra loro, i manipoli
faranno s che la punizione sia lieve
e per te pi offensiva dell'oltraggio.
Sarebbe impresa degna
di quel somaro chiacchierone che Vagellio
che tu, con le sole tue gambe,
umiliassi tanti stivali
e tante migliaia di chiodi.
Del resto, chi sta cos lontano da Roma,
chi ha il coraggio di un Pilade
da varcare con te i bastioni
di un campo militare?
Meglio asciugarsi subito le lacrime
e non costringere gli amici
chiamati in aiuto a inventarsi scuse.
'Produci un testimone', dir il giudice:
se chi ha visto sferrare i pugni,
sia quel che sia, oser dire 'Ho visto',
io lo riterr degno della barba
e dei capelli dei nostri antenati.
Si fa pi presto a presentare un teste falso
contro un civile, che uno vero
contro il rango e l'onore di un soldato.

E vediamo gli altri vantaggi e privilegi
del giuramento militare.
Se una canaglia di vicino
mi ha carpito un pezzo di valle o un campo
del podere avito, strappando
la pietra sacra posta sui confini,
pietra che tutti gli anni
onoravo con grandi focacce e polenta;
se un debitore si ostina a non rendermi
il denaro che gli ho prestato,
sostenendo che la cambiale falsa
e non vale un bel niente,
dovr attendere il periodo dell'anno
in cui per tutti si aprono i processi.
Ma anche allora infinite son le noie,
mille i rinvii da sopportare;
il pi delle volte ci sono solo i banchi:
noi siamo pronti, ma l'eloquente Cedicio
gi si toglie il mantello, Fusco
corre ad orinare, e veniamo congedati;
cos continuiamo a lottare
nella neghittosa arena del Foro.
Ma quelli che portano le armi
e cingono la spada
possono scegliere a loro piacere
il giorno della causa
e il loro denaro non si disperde
negli infiniti intralci della lite.

Inoltre i militari
possono fare testamento
anche se il padre vivo,
perch i guadagni ottenuti in servizio
non fanno parte, per la legge,
del patrimonio che amministra il padre.
Cos Corano, che come guardiabandiera
riceve il soldo della ferma,
vien circuito da quel vecchio tremulo
che suo padre: fondata immunit
che lo pungola e lo compensa
per le sue nobili fatiche.
Il primo interesse di un comandante
certo quello che chi valoroso
sia anche pi felice,
e che tutti sian soddisfatti
di collane e medaglie, tutti...


 Commenti degli utenti

Non ci sono commenti...



Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search
1 2 3 4 5
Come ti è sembrato?     Scarso
Eccellente    


Ti proponiamo i Poesie latine più letti

» Marco Valerio Marziale Libro Nono Marco Valerio Marziale Epigrammi Libro Nono 100 DESIDERIO D'UNA TOGA NUOVA
» Sulpicia E GIUNTO FINALMENTE IL MIO AMORE
» Orazio Ricorda Odi, II, 3
» Gaio Valerio Catullo 46 primavera, tornano i giorni miti
» Gaio Valerio Catullo 56 Scherzo cos divertente
Gli ultimi Poesie latine pubblicati

» Catullo - Quaeris quot mihi basiationes
» Catullo - Vivamus, mea Lesbia
» Lucius Apuleius BRIGID
» Sulpicia E GIUNTO FINALMENTE IL MIO AMORE
» Orazio LlBRO III
» Gaio Giulio Fedro IL CANE E IL LUPO


    Una pubblicazione proposta fra le tante presenti nel sito
La prigione dentro di noi

    Statistiche generali
Pubblicazioni
6542
Autori registrati
3081
Totali visite
9954457
Categorie
35

Eliminare i file cookie | Torna su   

2000, 2013 © La-Poesia.it | Fondato da Felice Pagnani e ripubblicato nel 2013 dalla redazione di Latamclick.