La Poesia

La casa della poesia
non avrà mai porte





Il più grande sito italiano di poesie e racconti

Entra o Registrati Che metta del giusto animo il pellegrino che bussa alla casa della poesia.


La Poesia | Antologia completa | Testi più votati | Ricerca avanzata | Rss Feeds | Invio materiale

    Poesie e racconti
» Poesia antica greca e latina
» Poesia dialettale italiana
» Poesia italiana
» Poesie inedite
» Poesie straniere tradotte
» Racconti inediti e/o celebri

  Filtra le poesie e racconti
Più lette
Più votate dagli utenti

  Felice Pagnani
Disegni
Sito Poesia
In ricordo

   Iscrivermi alla newsletter
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la info dei nuovi materiali pubblicati.
Nome E-mail

Titolo/Autore Testi    ricerca avanzata
Pubblicata il: luglio 18, 2013 | Da: Redazione
Categoria: Poesie latine | Totali visite: 991 | Valorazione

Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail

  
Redazione
Sono Manuel figlio di Felice, contento di portar avanti il lavoro di mio padre.
Marco Valerio Marziale
Epigrammi

Libro Decimo

58 LAGNANZA DI POETA

Finch potevo, Frontino, frequentare
i placidi recessi
del mar di Terracina
e la tua fresca casa in riva al mare
molto vicino a Baia
e il bosco, che viene abbandonato
dalle uggiose cicale
nell'ardore del Cancro,
e i chiari specchi d'acqua del ruscello,
c'era tempo con te di celebrare
le dotte Muse: ora la grande Roma
mi stritola. Qui
quand'ho un giorno libero per me?
Sono sballottato
in questo oceano della gran citt
e la vita si consuma
in sterili fatiche,
mentre sostento il campo suburbano
e la mia casa al tempio tuo vicina,
o venerabile Quirino.
Ma chi una casa frequenta giorno e notte
non il solo ad amarla,
mentre un poeta il solo
per cui perdere tempo un grave danno.
Per i sacri riti delle Muse,
per gli di tutti, io te lo giuro:
pure essendo un cliente negligente,
provo un sincero affetto.


 Commenti degli utenti

Non ci sono commenti...



Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search
1 2 3 4 5
Come ti è sembrato?     Scarso
Eccellente    


Ti proponiamo i Poesie latine più letti

» Marco Valerio Marziale Libro Nono Marco Valerio Marziale Epigrammi Libro Nono 100 DESIDERIO D'UNA TOGA NUOVA
» Sulpicia E GIUNTO FINALMENTE IL MIO AMORE
» Gaio Valerio Catullo 46 primavera, tornano i giorni miti
» Gaio Valerio Catullo 56 Scherzo cos divertente
» Orazio Ricorda Odi, II, 3
Gli ultimi Poesie latine pubblicati

» Catullo - Quaeris quot mihi basiationes
» Catullo - Vivamus, mea Lesbia
» Lucius Apuleius BRIGID
» Sulpicia E GIUNTO FINALMENTE IL MIO AMORE
» Orazio LlBRO III
» Gaio Giulio Fedro IL CANE E IL LUPO


    Una pubblicazione proposta fra le tante presenti nel sito
1 - Il cane sdentato deve "abbaiare" a bocca chiusa. 2 - La pace spesso un semplice stacco pubblicitario tra due guerre. 3 - La campagna pulita la coscienza sporca della citt. 4 - Sappiamo dividere il tempo in anni, mesi, giorni, ore... ma non sappiamo assolutamente moltiplicarlo. 5 - Stando zitti e composti gli stupidi possono persino apparire saggi e dignitosi. 6 - Certi turisti rovinano le rovine. 7 - Il consiglio ha deciso di non prendere alcuna decisione!

    Statistiche generali
Pubblicazioni
6648
Autori registrati
3164
Totali visite
12472975
Categorie
35

Eliminare i file cookie | Torna su   

2000, 2013 © La-Poesia.it | Fondato da Felice Pagnani e ripubblicato nel 2013 dalla redazione di Latamclick.