La Poesia

La casa della poesia
non avrà mai porte





Il più grande sito italiano di poesie e racconti

Entra o Registrati Che metta del giusto animo il pellegrino che bussa alla casa della poesia.


La Poesia | Antologia completa | Testi più votati | Ricerca avanzata | Rss Feeds | Invio materiale

    Poesie e racconti
» Poesia antica greca e latina
» Poesia dialettale italiana
» Poesia italiana
» Poesie inedite
» Poesie straniere tradotte
» Racconti inediti e/o celebri

  Filtra le poesie e racconti
Più lette
Più votate dagli utenti

  Felice Pagnani
Disegni
Sito Poesia
In ricordo

   Iscrivermi alla newsletter
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la info dei nuovi materiali pubblicati.
Nome E-mail

Titolo/Autore Testi    ricerca avanzata
Pubblicata il: aprile 01, 2014 | Da: Redazione
Categoria: Poesie russe | Totali visite: 1409 | Valorazione

Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail

  
Redazione
Sono Manuel figlio di Felice, contento di portar avanti il lavoro di mio padre.
Alexander Puskin 06/061799 Mosca 10/02/1837 San Pietroburgo Russia

LA TOMBA DI ANACHERONTE

Tutto in misterioso silenzio;
Il colle avvolto dal buio;
Fluttua in un rilucere di nubi
La giovane mezzaluna.
Vedo: la lira sulla tomba
Dorme in un dolce silenzio;
Solo talvolta un malinconico suono,
Come la cara voce della pigrizia,
Si sente in una morta corda.
Vedo: sulla lira c' una tortora,
Tra le rose una coppa e una ghirlanda...
Amici, qui riposa in pace
Il saggio che conosceva il piacere.
Guardate: nel porfido
Lo scalpello lo ha reso vivo!
Qui egli si guarda nello specchio,
E dice: "Sono canuto e vecchio,
Lasciate che mi goda la vita;
La vita, ahim, non un dono eterno!"
Qui, alzando sulla lira le mani
E aggrottando le altere soppracciglia,
Vuole cantare le imprese del dio,
Ma canta solo l'amore.
Qui si appresta a pagare
Il suo ultimo debito alla natura:
Il vecchio danza la danza in tondo,
Desidera soddisfare la sete.
Intorno al canuto amante
Le fanciulle ballano e cantano;
Egli all'avaro tempo
Ruba qualche minuto.
Ecco le Muse e le Grazie
Hanno accompagnato alla tomba l'amato;
Con l'edera, avvolte di rose,
Le danze lo hanno seguito....
Egli morto, come il piacere,
Come un gaio sogno d'amore.
Mortale l'immagine della tua vita:
Carpisci la fugace gioia;
Prenditi il piacere, il piacere;
Versa pi spesso la coppa;
Struggiti per l'irruente passione,
E sospira davanti al vino!


 Commenti degli utenti

Non ci sono commenti...



Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search
1 2 3 4 5
Come ti è sembrato?     Scarso
Eccellente    


Ti proponiamo i Poesie russe più letti

» Alexander Puskin SI E SPENTO
» Marina Ivanovna Cvetaeva CHE MIMPORTA LE NUVOLE E LE STEPPE
» Lina Kostenko IERI NELLA PIOGGIO E PASSATO DA ME BLOK
» Marina Ivanovna Cvetaeva IO SO LA VERITA
» Marina Cvetaeva NELL ORA CHE IL MIO CARO FRATELLO
Gli ultimi Poesie russe pubblicati

» Alexander Puskin LA TOMBA DI ANACHERONTE
» Alexander Puskin SI E SPENTO
» Boris Pasternak NATALE
» Boris Pasternak IN OGNI COSA
» Anna Achmatova STRINSI LE MANI SOTTO IL VELO OSCURO
» Anna Achmatova VENEZIA


    Una pubblicazione proposta fra le tante presenti nel sito
Tristezza, tu discendi oggi dal Sole. La tua specie mutevole la nube del cielo, e son le spume del mare gli orli del tuo lino lungo.

    Statistiche generali
Pubblicazioni
6525
Autori registrati
3071
Totali visite
9678809
Categorie
35

Eliminare i file cookie | Torna su   

2000, 2013 © La-Poesia.it | Fondato da Felice Pagnani e ripubblicato nel 2013 dalla redazione di Latamclick.