La Poesia

La casa della poesia
non avrà mai porte





Il più grande sito italiano di poesie e racconti

Entra o Registrati Che metta del giusto animo il pellegrino che bussa alla casa della poesia.


La Poesia | Antologia completa | Testi più votati | Ricerca avanzata | Rss Feeds | Invio materiale

    Poesie e racconti
» Poesia antica greca e latina
» Poesia dialettale italiana
» Poesia italiana
» Poesie inedite
» Poesie straniere tradotte
» Racconti inediti e/o celebri

  Filtra le poesie e racconti
Più lette
Più votate dagli utenti

  Felice Pagnani
Disegni
Sito Poesia
In ricordo

   Iscrivermi alla newsletter
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la info dei nuovi materiali pubblicati.
Nome E-mail

Titolo/Autore Testi    ricerca avanzata
Pubblicata il: giugno 24, 2013 | Da: Redazione
Categoria: Poesie straniere tradotte | Totali visite: 838 | Valorazione:

Occhio al medio ambiente | Invia per per e-mail

  
Redazione
Sono Manuel figlio di Felice, contento di portar avanti il lavoro di mio padre.
Una delle tante date
Che non mi dicono pi nulla.

Dove sono andata quel giorno,
che cosa ho fatto non lo so.

Se l vicino fosse stato commesso un delitto
- non avrei un alibi.

Il sole sfolgor e si spense
Senza che ci facessi caso.
La terra ruot
E non ne presi nota.

Mi sarebbe pi lieve pensare
Di essere morta per poco,
piuttosto che ammettere di non ricordare nulla
bench sia vissuta senza interruzioni.

Non ero un fantasma, dopotutto,
respiravo, mangiavo,
si sentiva
il rumore dei miei passi,
e le impronte delle mie dita
dovevano restare sulle maniglie.

Lo specchio rifletteva la mia immagine.
Indossavo qualcosa dun qualche colore.
Certamente pi duno mi vide,

Forse quel giorno
Trovai una cosa andata perduta.
Forse ne persi una trovata poi.

Ero colma di emozioni e impressioni.
Adesso tutto questo come
Tanti puntini tra parentesi.

Dove mi ero rintanata,
dove mi ero cacciata
niente male come scherzetto
perdermi di vista cos.

Scuoto la mia memoria
Forse tra i suoi rami qualcosa
Addormentato da anni
Si lever con un frullo.


 Commenti degli utenti

Non ci sono commenti...



Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search
1 2 3 4 5
Come ti è sembrato?     Scarso
Eccellente    


Ti proponiamo i Poesie straniere tradotte più letti

» Gabriel Garcia Marquez - Lettera di Addio
» Emily Dickinson C' E' UNA CERTA INCLINAZIONE DI LUCE
» Pablo Neruda - Il tuo sorriso
» Nazim Hikmet CE UN ALBERO DENTRO DI ME
» Guatan Tavara PER ESSERE ALBERO
Gli ultimi Poesie straniere tradotte pubblicati

» Rumi - Cercando il tuo volto
» Eclipse
» Nazim Hikmet CE UN ALBERO DENTRO DI ME
» Nazim Hikmet PRIMA CHE BRUCI PARIGI
» Guatan Tavara DOVE NASCE IL GIORNO
» Guatan Tavara PER ESSERE ALBERO


    Una pubblicazione proposta fra le tante presenti nel sito
La turba togata dei clienti, quando parli, ti applaude caldamente con numerosi Bravo! Evviva! Bene! Non tu, Pomponio, ma la tua cena certo assai eloquente.

    Statistiche generali
Pubblicazioni
6543
Autori registrati
3082
Totali visite
10004695
Categorie
35

Eliminare i file cookie | Torna su   

2000, 2013 © La-Poesia.it | Fondato da Felice Pagnani e ripubblicato nel 2013 dalla redazione di Latamclick.